Incidente sottomarino San Juan – Argentina

Dal 15.11.2017 sono stati persi i contatti con il sommergibile della Marina Militare argentina ARA San Juan – TR-1700. A bordo ci sono 44 membri di equipaggio. Il sommergibile costruito in Germania nel 1985 dalla Thyssen Nordseewerke, era in navigazione dalla base navale Almirante Berisso di Ushuaia alla Base Navale del Mar del Plata.
L’ultimo contatto radio si è avuto mentre il sommergibile era in navigazione a circa 430 km dalla costa all’altezza della baia di San Jorge nella provincia Argentina di Chubut. Sono in corso ricerche aeree e navali.

CRONOLOGIA INVERSA

30.11.2017 – 23:00 – Il Ministero della Difesa Argentino ha comunicato che sono state concluse le operazioni di ricerca e soccorso del sottomarino e che i 44 membri dell’equipaggio sono statti dichiarati morti. Continueranno ancora le operazioni di perlustrazione per la ricerca del relitto.

20.11.2017 – 18:00 – La Colombia ha messo a disposizione un aereo pattugliatore marittimo bimotore a turboelica CASA CN-235 per supportare le ricerche. Il governo argentino non ha ancora risposto alla proposta di collaborazione colombiana.

20.11.2017 – 12:00 – Il Ministero della Difesa Argentino ha smentito che le 7 chiamate satellitari tra le 10:00 e le 15:00 locali (tra le 15:00 e le 20:00 italiane) del 18.11.2017 fossero relative al sottomarino disperso.

19.11.2017 – 23:00 – Le condizioni meteo sulla zona sono sfavorevoli con onde anche di 6 metri di altezza. Si prevede che la situazione possa migliorare non prima del 22.11.2017

19.11.2017 – 02:00 – Media argentini, citando il Ministero della Difesa Argentino, hanno riportato la notizia secondo la quale sarebbero state registrate 7 chiamate satellitari tra le 10:00 e le 15:00 locali (tra le 15:00 e le 20:00 italiane) del 18.11.2017 della durata compresa tra 4” e 36”. Non è stato possibile definire se la fonte fosse il sottomarino. Nessuna conferma ufficiale.

19.11.2017 – 01:00 – La nave della Marina Britannica The Protector partita dalle Isole Falkland è giunta sul luogo dell’ultima segnalazione.

18.11.2017 – 22:00  – La Marina Militare argentina ha fornito altre indicazioni sul percorso del sommergibile: era partito il giorno 08.11.2017 e doveva arrivare a destinazione il 19.11.2017. Aggiornata di conseguenza la scheda evento.

 

18.11.2017 – 16:00 – “solo un problema di comunicazioni, nulla di più“. Questo ha sostenuto durante un’intervista Carlos Zavalla, primo comandante del sommergibile ARA San Juan. La stessa posizione è attualmente ancora sostenuta dalla Marina Militare argentina.

18.11.2017 – 12:00 – Sono proseguite e ricerche anche con l’aiuto del Boeing P-8 Poseidon della Marina Americana. Per il momento nessun contatto.

17.11.2017 – 22:00 – Gli Stati Uniti hanno offerto il supporto alle ricerche con l’aereo da pattugliamento marittimo della Marina Militare Boeing P-8 Poseidon che è decollato dalla base aerea Comalapa in El Salvador con un equipaggio di 21 persone.

Hanno offerto supporto alla ricerca anche Brasile, Uruguay, Cile, Peru, Regno Unito e Sudafrica.

17.11.2017 – 12:00 – Dopo molte indiscrezioni la Marina Militare argentina ha confermato con un comunicato per nulla allarmato di aver perso contatto da 2 giorni con il sommergibile ARA San Juan – TR-1700, ricordando che a bordo c’è aria e viveri per diversi giorni. Non ha saputo indicare il motivo della perdita di contatto.

ALTRE INFORMAZIONI

Infografica con struttura del sommergibile disperso

Video d’archivio del 15.09.2015 con visita interna al sommergibile disperso.

Questa voce è stata pubblicata in incidente marittimo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.