Sperimentazione allertamento test nucleare

a-south-koreanDa qualche settimana abbiamo attivato, sperimentalmente, una procedura automatica in grado di allertare su eventuali test nucleari. Il sistema si basa sulla lettura in tempo reale dei dati di rilevamento sismico su determinate aree target che sono poligoni nucleari mappati a livello mondiale. Oltre alle aree note sono stati inseriti altri poligoni probabili mai utilizzati in precedenza o solo sospetti. Oltre alla georeferenziazione il sistema tiene conto della profondità stimata del sisma provocato dall’esplosione nucleare e la magnitudo (con una forbice idonea).

Punggye-020116

Alle ore 02:30 del 09.09.2016 abbiamo avuto modo di sperimentare per la prima volta la procedura che ha allarmato dopo l’esplosione nucleare in Corea del Nord. L’esplosione, la quinta della Corea del Nord, è avvenuta a Sengjibaegam vicino al poligono nucleare già noto Pungyye-ri a una profondità (prima stima) di 2 km e con una magnitudo di 5.2 (+/- 0.2). Emergenza24 non usa alcun bot di pubblicazione perché ci possono essere dei falsi positivi particolarmente sgradevoli. La procedura ha allertato un collaboratore di Emergenza24 e ha predisposto (ma non inviato) il tweet. Tutto è avvenuto a 3’ e 40” dall’esplosione.

L’operatore ha verificato che il sisma avesse più fonti e poi si è confrontato, nonostante l’ora, con alcuni giornalisti ed esperti prima di lanciare il tweet stesso.

nucleare_02_46

Siamo stati i primi quindi a livello globale a dare la notizia, con le opportune precauzioni, dell’esplosione stessa.

nucleare_02_52

A catena ci sono stati scambi fitti con agenzie di stampa e altri giornalisti fino alla conferma definitiva alle ore 03:00

nucleare_03_03

(NB) La mappa della CNN era d’archivio in quanto non avevano ancora annunciato l’esplosione. La localizzazione era la stessa e quindi abbiamo riutilizzato consapevolmente l’immagine.

I terremoti provocati da esplosioni atomiche sono ben distinguibili, ad una successiva analisi, da quelli naturali e questo articolo e questo lo spiegano adeguatamente.

Un’ultima osservazione, ma non del tutto significativa è che le esplosioni nucleari nel Nord Corea sono avvenuti nelle ultime volte con una precisione al secondo su orari decimali. Anche in questo caso le 02:30:00.

nucleare_03_07

È una applicazione ancora sperimentale e quindi va utilizzata in maniera non automatica ma procede nell’ambito della sperimentazione scientifica e tecnica che Emergenza24 sta portando avanti.

b-south-korean

Questa voce è stata pubblicata in esplosione, Internazionale, nucleare, organizzazione, ricerca, studi, terremoto e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.