SCOMPARSI – GUIDA PER I FAMILIARI

In base alla Legge del  14 novembre 2012, n. 203[1] si definisce “persona scomparsa”  un individuo allontanatesi dal proprio domicilio e di cui si ignora la sorte.

 Chi può fare la denuncia di scomparsa

Sempre in base alla Legge 203/2102 “chiunque viene a  conoscenza  dell’allontanamento  di  una persona dalla propria abitazione o dal luogo di temporanea dimora  e, per le circostanze in cui è avvenuto il  fatto,  ritiene  che  dalla scomparsa possa derivare un pericolo per la vita o per  l’incolumità personale della stessa,  può  denunciare  il  fatto  alle  forze  di polizia o alla polizia locale.”.[2]

È da tenere presente che la polizia locale deve poi trasmettere il tutto alle forse di polizia quindi vale la pena rivolgersi direttamente ai Carabinieri o alla Polizia.

La denuncia può essere fatta da chiunque, non solo da un congiunto o familiare.

Si può fare una denuncia urgente al telefono

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha stabilito che è possibile segnalare telefonicamente alle Forze dell’Ordine l’improvvisa scomparsa di una persona chiamando ad esempio il 113.
IMPORTANTE: la segnalazione telefonica deve essere seguita entro 3 giorni (72 ore) dalla denuncia presentata presso un ufficio di Forze di Polizia.

Dopo quanto tempo si può fare denuncia

Non esiste un “tempo minimo” la denuncia DEVE essere accettata dalle Forze dell’Ordine senza ritardo. Vi verrà sempre consegnata copia del verbale di denuncia.

Cosa succede dopo la denuncia

[…] l’ufficio di polizia che ha ricevuto la denuncia promuove l’immediato avvio delle ricerche e ne dà contestuale comunicazione  al  prefetto per  il  tempestivo  e   diretto   coinvolgimento   del   commissario straordinario  per   le   persone   scomparse  […],  e  per  le iniziative di competenza, da  intraprendere  anche  con  il  concorso degli enti locali, del Corpo nazionale dei vigili  del  fuoco  e  del sistema di protezione civile,  delle  associazioni  del  volontariato sociale e di  altri  enti,  anche  privati,  attivi  nel  territorio.
Nell’ambito  delle  iniziative  di  propria  competenza  il  prefetto valuta, altresì, sentiti l’autorità giudiziaria e i familiari della persona  scomparsa,  l’eventuale  coinvolgimento  degli   organi  di informazione,  comprese  le  strutture  specializzate,  televisive  e radiofoniche, che hanno una consolidata esperienza nella  ricerca  di informazioni sulle persone scomparse.”
[3]

L’eventuale  coinvolgimento  degli   organi  di informazione è nelle competenze del prefetto

Cosa serve per fare denuncia

  • Quando presentate la denuncia abbiate cura di presentarvi con:
  • Dati della persona (altezza, peso, colore occhi, capelli, uso di lenti, ecc.)
  • Stato di salute, assunzione di farmaci, alcol o stupefacenti
  • Numero di telefono dello scomparso
  • Descrizione precisa di chi l’ha visto l’ultima volta
  • Come era vestito alla scomparsa
  • La presenza di elementi che possano aiutare le indagini come amicizie, volontà espressa di allontanarsi,

 

[1] Testo integrale disponibile su www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2012/11/28/012G0225/sg

[2] Estratto da art.1 Legge 203/2102

[3] Estratto da art.4 Legge 203/2102