Archivio COVID19 dal 31.12.2019 al 31.12.2020

Archivio COVID19 dal 31.12.2019 al 31.12.2020

Questa pagina contiene la cronologia della diffusione del coronovirus COVID-19.

Le ultime notizie sono pubblicate alla pagina: Epidemia polmonite da coronavirus – COVID-10 – 2019-nCoV

=============================================================

31.12.2020 – 17:00 – Italia: 23.477 nuovi contagi, 555 morti nelle ultime 24 ore.

31.12.2020 – 16:00 – Nuovo record di casi conclamati al mondo.

31.12.2020 – 14:00 – Cina. L’agenzia governativa Chinese Center for Disease Control and Prevention ha comunicato oggi di aver individuato a Shanghai in una donna (23 anni in rientro dal Regno Unito) la variante inglese del COVID19 il 14.12.2020

Informazioni ed aggiornamenti: http://bit.ly/2TRqp6V

30.12.2020 – 17:00 – Italia: 16.202 nuovi contagi, 575 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania comunica di non avere a disposizione i dati quotidiani sugli ingressi in T.I..

30.12.2020 – 15:00 – Disponibili i dati ISTAT aggiornati nel periodo Gennaio-Dicembre 2020. Si stimano complessivamente +84.000 morti in più rispetto alla media del 2015-2019. I decessi di persone positive al Covid-19 registrati dalla Sorveglianza integrata riferiti allo stesso periodo sono 57.647 (il 69% dell’eccesso totale).

Documenti disponibili:

  • ISTAT – Comunicato stampa e link dataset (Link)
  • Impatto dell’epidemia COVID-19 sulla mortalità totale della popolazione residente periodo gennaio-novembre 2020 (PDF)

29.12.2020 – 20:00 – Cina. Complessa la ricostruzione della situazione del COVID19 in Cina nelle ultime settimane. Alcune fonti estere forniscono informazioni difficilmente riscontrabili vista la totale mancanza di aggiornamento delle fonti ufficiali. Di seguito alcune notizie per un utile promemoria.

15.12.2020 – Ufficiale. Nella città di Dalian, provincia del Liaoning è stato segnalato 1 caso di un paziente positivo. Le fonti ufficiali riportano che operava “nella catena del freddo” e un’altra fonte “lavorava in un ristorante”. È Stato avviato un test di massa. Non sono noti ne il numero e nemmeno le aree coinvolte. La città ha una dimensione di 110×100 km.

18.12.2020 – (data indicativa) Non ufficiale – Nella città di Dalian sono stati segnalati alle autorità prima 7 poi 12 casi di persone COVID19 positive

20.12.2020 – Non ufficiale – Il porto di Dalian è chiuso e le navi non possono sbarcare. L’area dei container frigoriferi appare vuota e chiusa. Alcuni operatori hanno chiesto spiegazioni ma non esiste una risposta ufficiale. L’area portuale era già stata contingentata nelle presenze dei lavoratori da settembre 2020.

Immagine di repertorio del porto di Dalian

22.12.2020 – Ufficiale – Durante una conferenza stampa la municipalità ha informato che ci sono +17 casi COVID19 positivi di cui 5 asintomatici.

23.12.2020 – Ufficiale – Un aggiornamento (fonte, permalink) riferito alle 00:00 del 22.12.2020 porta il totale dei casi a 26 di cui 20 asintomatici. La fonte è il canale WeChat di Dalian Municipal People’s Government.

24.12.2020 – Ufficiale – Aggiunti altri 7 casi. Il numero totale (non fornito ufficialmente) dovrebbe quindi essere di 33 casi.

25.12.2020 – Ufficiale. Nella città di Dalian sarebbe stato deciso (secondo alcuni giornali locali la decisione dovrebbe essere certa e ufficiale) uno screening sull’intera popolazione (i cui dati risalgono a 10 anni fa quando contava circa 7 milioni di abitanti). L’iniziativa appare del tutto sproporzionata.

29.12.2020 – Non ufficiale – Secondo una fonte a Macao nella contea di Lu, nella provincia di Sichuan, prefettura di Luzhou in Cina ci sarebbero stati +30.000 casi in due giorni.

29.12.2020 – Non ufficiale – Secondo questo video (ci sono ulteriori testimonianze simili in rete) nella città di Dailan le persone protesterebbero e griderebbero dalle finestre perché chiuse e senza cibo. Video e contenuti sono da verificare.

29.12.2020 – 17:00 – Italia: 11.212 nuovi contagi, 659 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non caso COVID-19.
La Regione Campania comunica di non avere a disposizione i dati quotidiani sugli ingressi in T.I..
La Regione Valle D’Aosta comunica che sulla base della nota di ieri ha riallineato i valori presenti nel report odierno.
La Regione Veneto segnala che l’elevato numero di decessi è da imputare verosimilmente ai giorni precedenti.

28.12.2020 – 21:00 – Russia. Rosstat, Agenzia federale russa per le statistiche, ha fornito dei nuovi dati confermati da Tat’jana Golikova Vicepresidente del governo della Federazione Russa sul numero di decessi da COVID19.
I dati ufficiali finora disponibili indicavano 54.559 morti per COVID19 in Russia nel periodo 01.01.2020-30.11.2020. Rosstat ha confermato un eccesso di mortalità di 229.700 casi di cui oltre l’80% (+183.760) riferibile al COVID19. Di questi +26.000 nel solo mese di novembre 2020.
La dichiarazione di Golikova è stata “oltre l’80% è per causa del COVID19” e qualche agenzia ha scritto “81%”. Per questo motivo i numeri riportati da molte agenzie sono diversi dai nostri.
Di conseguenza il numero dei morti (fino a tutto novembre 2020) passa da circa 55.000 del dato ufficiale (ancora confermato dalle autorità sanitarie russe) a circa 184.000 desunto dai dati Rosstat.
Ci sono inoltre altri +46.000 morti in eccesso rispetto agli anni precedenti e la cui causa non è (e non sarà) accertata.

28.12.2020 – 17:00 – Italia: 8.585 nuovi contagi, 445 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei positivi sono stati sottratti 4 casi dei giorni scorsi, grazie a controlli anagrafici effettuati dalle ASL.
La Regione Campania comunica di non avere a disposizione il dato quotidiano sugli ingressi in T.I..
La Regione Valle d’Aosta segnala che a causa di un problema tecnico nella refertazione i dati odierni potrebbero essere sovrastimati.

27.12.2020 – 17:00 – Italia: 8.913 nuovi contagi, 305 morti nelle ultime 24 ore.

26.12.2020 – 18:00 – Superati gli 80 milioni di casi di COVID19 nel mondo.

26.12.2020 – 17:00 – Italia: 10.407 nuovi contagi, 261 morti nelle ultime 24 ore.
La regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.
La Regione Veneto segnala che nei valori riportati per le terapie intensive si è verificato un disallineamento temporale del flusso informativo pertanto per convenzione è stato riportato n. 13 dimissioni da TI invece delle 10 effettive che includono anche i negativizzati.
La P.A. Bolzano segnala che i dati verranno aggiornati domani.

25.12.2020 – 18:00 – Piano di consegna dei vaccini prevista il 27.12.2020

25.12.2020 – 17:00 – Italia: 19.037 nuovi contagi, 459 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Veneto segnala che nei valori riportati per le terapie intensive si è verificato un disallineamento temporale del flusso informativo pertanto per convenzione è stato riportato n. 16 dimissioni da TI invece delle 19 effettive che includono anche i negativizzati.

24.12.2020 – 17:00 – Italia: 18.040 nuovi contagi, 505 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania non ha al momento l’indicazione sugli ingressi in TI del giorno.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.
La Regione Valle D’Aosta comunica che ieri i pazienti ricoverati in TI erano 5 e non 4.

24.12.2020 – 12:00 – Italia. Superati i 2 milioni di casi.

23.12.2020 – 20:00 – Studio sudcoreano ipotizza diffusione in aerosol di COVID19. Leggi lo studio

23.12.2020 – 17:00 – Italia: 14.522 nuovi contagi, 553 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania comunica di non avere a disposizione al momento i dati sugli ingressi giornalieri nelle T.I.. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19. La Regione Lazio comunica che per un errore di inserimento il numero totale di tamponi di ieri 22/12/2020 era 2590884 per un incremento di 12982 tamponi. La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che il totale dei casi positivi è stato rivisto sulla base delle indicazioni ministeriali.

NOTA IMPORTANTE. Il “ricalcolo” effettuato in data odierna senza fornire l’indicazione del periodi di riferimento rende impossibile garantire la continuità del dato.
Noi continueremo a gestire le diverse fonti in parallelo.
I forniti giornalmente sono corrispondenti a quelli forniti dal Ministero della Salute.

23.12.2020 – 15:00 – Italia – Superati i 70.000 morti dall’inizio dell’epidemia

22.12.2020 – 17:00 – Italia: 13.318 nuovi contagi, 628 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania comunica di non potere comunicare al momento i dati giornalieri sugli ingressi in T.I..
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

21.12.2020 – 17:00 – Italia: 10872 nuovi contagi, 415 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati è stato sottratto 1 caso dei giorni precedenti in quanto duplicato.
La Regione Campania comunica di non poter fornire ad oggi i dati sugli ingressi delle T.I..
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19

20.12.2020 – 17:00 – Italia: 15.104 nuovi contagi, 352 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19. La Regione Campania al momento non ha a disposizione i dati quotidiani sugli ingressi in T.I..

20.12.2020 – 12:00 – AGGIORNAMENTO – Turchia. Un incendio è scoppiato intorno alle ore 02:45 italiane (UTC+1) del 19.12.2020 all’interno del reparto rianimazione dell’ospedale di Gaziantep, Anatolia Sud Orientale in Turchia. Il bilancio provvisorio è di 11 morti e 8 feriti con ustioni gravi.

19.12.2020 – 18:00 – Mondo. Andamento decessi complessivi per paese di pazienti positivi COVID19

19.12.2020 – 17:00 – Italia: 16.308 nuovi contagi, 553 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che sono stati sottratti 2 casi dei giorni precedenti in quanto duplicati. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19. La Regione Campania al momento non ha a disposizione i dati quotidiani sugli ingressi in T.I..

19.12.2020 – 08:00 – Turchia. Un incendio è scoppiato intorno alle ore 02:45 italiane (UTC+1) del 19.12.2020 all’interno del reparto rianimazione dell’ospedale di Gaziantep, Anatolia Sud Orientale in Turchia. Il bilancio provvisorio è di 9 morti e 10 feriti.

Incendi in reparti rianimazione COVID precedenti:

  • Russia. Un incendio si è sviluppato nel reparto rianimazione dell’area COVID-19 dell’ospedale di Mosca in Russia 18.11.2020 intorno alle 18:00
  • Romania. Un incendio si è sviluppato nel reparto rianimazione dell’ospedale di Neamt, Moldavia in Romania alle 18:30 locali (EET) ovvero le 17:30 italiane (UTC+1 ) del 14.11.2020 che ospitava 16 pazienti. Ci sono stati +10 morti e +7 gravemente ustionati (uno è un medico del reparto).  In passato incendi analoghi erano stati causati dal malfunzionamento di respiratori russi.
  • Russia. – A Vyborg, San Pietroburgo in Russia è scoppiato un incendio in nell’ospedale San Giorgio nel reparto terapia intensiva malati di coronavirus il 12.05.2020 prima delle 12:00. Ci sono stati 5 morti

18.12.2020 – 17:00 – Italia: 17.992 nuovi contagi, 674 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Basilicata segnala che il dato delle persone testate è stato ricalcolato e verificato con la piattaforma regionale covid-19.
La Regione Emilia Romagna segnala che a seguito di una verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.
La Regione FVG segnala che per problemi tecnici i dati comunicati oggi sono parziali, i dati mancanti saranno riportati nelle comunicazioni successive.
La Regione Piemonte segnala che :
– il dato delle persone testate e dei tamponi processati con test molecolare è stato ricalcolato sulla base delle indicazioni ministeriali.
– il totale dei casi positivi è stato ricalcolato sulla base della definizione di caso come da circolare ministeriale.

NOTA IMPORTANTE. Il “ricalcolo” effettuato in data odierna senza fornire l’indicazione del periodi di riferimento rende impossibile garantire la continuità del dato. In particolare i rileva, tra gli altri come il Piemonte fornisca come NUMERO TOTALE DI CASI un valore inferiore il 17.12.2020 (189.270) rispetto al 18.12.2020 (187.890) ovvero 1380 CARI TOTALI in meo del giorno prima ma nel contempo indichi un aumento di 883 casi portando quindi la differenza -2263 casi. In totale la differenza rispetto al giorno precedente è di -2591 casi.
Noi continueremo a gestire le diverse fonti in parallelo.
I forniti giornalmente sono corrispondenti a quelli forniti dal Ministero della Salute.

17.12.2020 – 17:00 – Italia: 18.236 nuovi contagi, 683 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi positivi degli ultimi giorni poiché duplicati.
La Regione Campania comunica di non avere al momento la possibilità di trasmettere i dati quotidiani sugli ingressi in T.I..
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.

16.12.2020 – 17:00 – Italia: 17.572 nuovi contagi, 680 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che sono stati sottratti 2 casi positivi dei giorni precedenti in seguito a ricalcolo.
La Regione Campania comunica di non avere al momento la possibilità di riportare i nuovi ingressi quotidiani in T.I..
La Regione Emilia Romagna comunica sono stati eliminati 2 casi dei giorni passati in quanto giudicati non casi COVID-19.

15.12.2020 – 17:00 – Italia: 14.844 nuovi contagi, 846 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania al momento non ha a disposizione i dati quotidiani sugli ingressi in terapia intensiva.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 5 casi in quanto giudicati non casi COVID-19

14.12.2020 – 22:00 – Il Dipartimento dell’Agricoltura USA ha ha identificato in un visone il primo caso di coronavirus in un animale selvatico – Leggi Coronavirus e visoni.

14.12.2020 – 18:00 – L’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO/OMS) sta investigando un nuovo ceppo del COVID-19 anche se afferma che non ci sono indizi di comportamento diverso rispetto a quello mappato. Fonte.

14.12.2020 – 17:00 – Italia: 12.030 nuovi contagi, 491 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che in seguito a ricalcolo è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19. La Regione Campania al momento non ha a disposizione i dati quotidiani sugli ingressi in terapia intensiva. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a ricalcolo sono stati eliminati 4 caso in quanto giudicati non casi COVID-19.

14.12.2020 – 01:00 – Russia – Anna Y. Popova, a capo della Agenzia Federale Rospotrebnadzor, ha affermato al canale televisivo Russia1 che il coronavirus è stato portato nel paese il 01.03.2020 da un paziente arrivato dall’Italia. Il 17.03.2020 c’erano già +100 casi in Russia. Fonte.

13.12.2020 – 17:00 – Italia: 17.938 nuovi contagi, 484 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.

12.12.2020 – 17:00 – Italia: 19.903 nuovi contagi, 649 morti nelle ultime 24 ore.
La regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.

11.12.2020 – 23:00 – In tutto il mondo superati i 70 milioni di casi confermati e +1.58 milioni di morti.

11.12.2020 – 22:00 – Aggiornamento delle zone nelle diverse regioni

11.12.2020 – 19:00 – Record di nuovi casi nel mondo nelle ultime 24 ore.

11.12.2020 – 17:00 – Italia: 18.727 nuovi contagi, 761 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria comunica che il numero totale di tamponi del 10/12/2020 era 390.443.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.
La Regione Campania comunica di non potere al momento riportare i dati quotidiani sugli ingressi in T.I..

10.12.2020 – 17:00 – Italia: 16.999 nuovi contagi, 887 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a ricalcolo è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.

10.12.2020 – 07:00 – Sono +1.000.000 i guariti in Italia dall’inizio dell’epidemia.

09.12.2020 – 17:00 – Italia: 12.756 nuovi contagi, 499 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania comunica che al momento non è possibile fornire il dato sugli ingressi in terapia intensiva del giorno.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.
La PA Bolzano comunica che al momento non è possibile fornire il dato sugli ingressi in terapia intensiva del giorno.

08.12.2020 – 17:00 – Italia: 14.842 nuovi contagi, 634 morti nelle ultime 24 ore.

07.12.2020 – 17:00 – Italia: 13.720 nuovi contagi, 528 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.

06.12.2020 – 17:00 – Italia: 18.887 nuovi contagi, 564 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania comunica che non è possibile trasmettere i dati sul ingressi in terapia intensiva perché in corso di definizione. La PA Bolzano comunica che non è possibile trasmettere i dati sul ingressi in terapia intensiva perché in corso di definizione. Il Molise comunica che il dato delle persone testate di ieri era 89.725 e non 897.250

05.12.2020 – 17:00 – Italia: 21.052 nuovi contagi, 662 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria comunica che in data 3 dicembre è stato ricalcolato il dato sull’incremento casi giornaliero da 280 a 294. La Regione Campania comunica che non è possibile trasmettere i dati sugli ingressi del giorno in terapia intensiva perché in corso di definizione. La PA Bolzano comunica che non è possibile trasmettere i dati sugli ingressi del giorno in terapia intensiva perché in corso di definizione. La Regione Valle D’Aosta comunica che il dato delle persone testate del 4/12 era 34.374 e non 34.734.

04.12.2020 – 18:00 – Aggiornamento delle zone nelle diverse regioni

04.12.2020 – 17:00 – Italia: 24.099 nuovi contagi, 814 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 4 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.
La PA Bolzano comunica che il dato sugli ingressi in TI del giorno al momento non è disponibile. La Regione Sardegna comunica che i dati relativi ai decessi sono comprensivi di un riallineamento dei dati. Per la Regione Valle D’Aosta è stato eseguito un riallineamento dei dati sui tamponi molecolari. I valori riportati in questo report sono aggiornati. La Regione Campania comunica che al momento non è possibile trasmettere i dati di ingressi in terapia intensiva del giorno perché in corso di definizione; in più, per mero errore di inserimento, il numero delle persone testate di ieri era 1.118.787 e non 11.187.787. La Regione Abruzzo comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati, il totale dei casi positivi a ieri era 17.556.

04.12.2020 – 16:00 – Record di nuovi casi nel mondo nelle ultime 24 ore.

04.12.2020 – 00:00 – In tutto il mondo superati i 65 milioni di casi confermati e +1.5 milioni di morti.

03.12.2020 – 18:00 – RESTRIZIONI SPOSTAMENTI dal 21.12.2020 al 06.01.2021

03.12.2020 – 17:00 – Italia: 23.225 nuovi contagi, 993 morti nelle ultime 24 ore (il più alto di sempre).
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 6 casi. La Regione Campania comunica che il dato sugli ingressi in TI del giorno è in corso di definizione. La PA Bolzano comunica che il dato sugli ingressi in TI del giorno è in corso di definizione.

02.12.2020 – 17:00 – Italia: 20.709 nuovi contagi, 684 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi

01.12.2020 – 17:00 – Italia: 19.350 nuovi contagi, 785 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

 

30.11.2020 – 17:00 – Italia: 16.377 nuovi contagi, 672 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo segnala che dal totale dei casi positivi è stato sottratto 1 caso dei giorni passati, in quanto caso duplicato.
Inoltre è stato aggiornato il dato relativo ai ricoverati NON in terapia intensiva che ieri domenica era stato sottostimato di 29 unità. La regione Umbria segnala che un ricalcolo sul numero dei decessi.

29.11.2020 – 17:00 – Italia: 20.648 nuovi contagi, 541 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

28.11.2020 – 17:00 – Italia: 26.323 nuovi contagi, 686 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo segnala che è stato sottratto un positivo del 27/11/2020 in quanto duplicato. La Regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 7 casi, in quanto giudicati non casi COVID-19, e 1 decesso in quanto precedentemente erroneamente trasmesso. La Regione Friuli Venezia Giulia segnala che a seguito del rilascio da parte di Insiel S.p.A. del portale per l’inserimento degli esiti dei tamponi molecolari eseguiti presso laboratori privati, si è resa necessaria l’integrazione con la base dati relativa ai tamponi molecolari processati presso laboratori del SSR. Pertanto, i dati comunicati in data odierna comprendono una quota di dato corrente (relativo alla settimana 23-29 novembre) ed una quota di dato pregresso (1 ottobre-22 novembre), come di seguito specificato: Nuovi casi positivi 1432. Dato corrente 1184 (946 da laboratori SSR e 238 da laboratori privati). Dato pregresso 248 (laboratori privati). Incremento persone testate: 6029. Dato corrente 4432 (2276 da laboratori SSR e 2156 da laboratori privati). Dato pregresso 1597 (laboratori privati). Incremento tamponi: 15001. Dato corrente 9453 (7030 da laboratori SSR e 2423 da laboratori privati). Dato pregresso 5548 (laboratori privati).

28.11.2020 – 16:00 – Nuovo record mondiale di NUOVI CASI in 24 ore

27.11.2020 – 18:00 – Aggiornamento delle zone nelle diverse regioni italiane.

27.11.2020 – 17:00 – Italia: 28.352 nuovi contagi, 827 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Basilicata comunica che da un ricalcolo dei casi positivi del 26 novembre, sono stati detratti 9 casi erroneamente conteggiati. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19. La Regione Abruzzo comunica che un caso positivo dei giorni precedenti è in corso di definizione.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.
La Regione Abruzzo comunica che un caso positivo dei giorni precedenti è in corso di definizione.

26.11.2020 – 17:00 – Italia: 29.003 nuovi contagi, 822 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Basilicata comunica che il dato sui casi guariti è in corso di verifica e il numero totale dei decessi comprende 1 paziente residente in altra regione con diagnosi e decesso avvenuto in struttura ospedaliera della regione Basilicata.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.
La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che i casi di oggi riportano 104 positività da laboratori privati nel periodo 11-24 novembre.

26.11.2020 – 00:00 – Superati in tutto il mondo i 60 milioni di casi confermati.

25.11.2020 – 17:00 – Italia: 25.853  nuovi contagi, 722 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia-Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.

24.11.2020 – 17:00 – Italia: 23.232  nuovi contagi, 853 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei casi positivi sono stati sottratti 2 casi del giorno 23/11 in quanto non pazienti COVID.
La Regione Basilicata comunica che il numero odierno dei decessi (16) è riferito a più giornate dal 19 al 24 novembre.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.
La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che i nuovi casi di oggi includono 117 casi positivi registrati dai laboratori privati dal 21 ottobre al 21 novembre

23.11.2020 – 17:00 – Italia: 22.930  nuovi contagi, 630 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.
La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che i nuovi casi di oggi comprendono 70 positività rilevate da laboratori privati nel periodo 9-21 novembre

23.11.2020 – 16:00 – Italia: superati i 50.000 morti. Dato elaborato sommando i dati di ieri e le comunicazione ufficiali delle regioni finora pervenute.

22.11.2020 – 17:00 – Italia: 28337  nuovi contagi, 562 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che i nuovi casi di oggi includono 109 casi da laboratori privati di cui 67 compresi nel periodo dal 4 al 18 novembre.

21.11.2020 – 17:00 – Italia: 34.767  nuovi contagi, 692 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che in data odierna sono stati conteggiati 26 decessi avvenuti nelle settimane precedenti e non ancora comunicati.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.
La Regione Basilicata comunica che è in corso di revisione il dati sul totale casi testati e sul totale tamponi effettuati.
La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che nei casi odierni sono compresi 88 casi registrati oggi a sistema dal flusso dati dei laboratori privati (date di prelievo comprese fra il 27 ottobre e 17 novembre)

21.11.2020 – 16:00 – Record di casi a livello mondiale nelle ultime 24 ore.

20.11.2020 – 17:00 – Italia: 37.242 nuovi contagi, 699 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.
La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che i nuovi casi di oggi includono 85 casi registrati dai laboratori privati fra il 29 ottobre e il 14 novembre.

19.11.2020 – 17:00 – Italia: 36.176 nuovi contagi, 653 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che a seguito delle comunicazioni pervenute dai laboratori privati, i nuovi casi includono 196 positività comprese nel periodo dal 28 ottobre al 15 novembre.
La Regione Piemonte comunica che il numero di tamponi odierno è sensibilmente superiore alla media giornaliera di tamponi effettuati in Piemonte perché include il caricamento di una quota di dati relativa agli screening effettuati nei giorni scorsi all’interno delle RSA.

 

18.11.2020 – 18:00 – Un incendio si è sviluppato nel reparto rianimazione dell’area COVID-19 dell’ospedale di Mosca in Russia.

18.11.2020 – 17:00 – Italia: 34.283 nuovi contagi, 753 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che nei dati odierni sono inclusi 54 casi positivi censiti dal 28 ottobre al 12 novembre e recuperati dal flusso informativo proveniente dai laboratori privati. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19. La Regione Calabria comunica che il numero dei tamponi di oggi comprende tamponi eseguiti nei gg precedenti e processati fuori regione.

17.11.2020 – 17:00 – Italia: 32.191 nuovi contagi, 731 morti nelle ultime 24 ore.

16.11.2020 – 17:00 – Italia: 27.354 nuovi contagi, 504 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei positivi è stato eliminato 1 caso in quanto non paziente COVID; La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19;

15.11.2020 – 17:00 – Italia: 33.979 nuovi contagi, 546 morti nelle ultime 24 ore.
La regione ABRUZZO segnala che dal totale dei positivi è stato eliminato 1 caso del 14/11/2020 in quanto duplicato. La regione EMILIA ROMAGNA segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19. La regione UMBRIA segnala che nel computo dei ricoverati in T.I. è considerato un caso trasferito da altra Regione, non considerato quindi dalla Regione Umbria come nuovo positivo. Di conseguenza il reale numero degli isolamenti dom. è 10659.

15.11.2020 – 14:00 – Fondazione IRCCS – Istituto dei Tumori di Milano ha pubblicato uno studio secondo il quale sarebbero stati rilevati la presenza di malati asintomatici in uno screening sul cancro al polmone. I positivi provengono da 13 regioni, la metà dalla Lombardia seguita da Piemonte, Lazio, Emilia-Romagna, Toscana, Veneto.
Consigliamo di leggere questo thread molto ben argomentato che solleva dubbi sulla metodologia di indagine.

14.11.2020 – 21:00 – Un incendio si è sviluppato nel reparto rianimazione dell’ospedale di Neamt, Moldavia in Romania alle 18:30 locali (EET) ovvero le 17:30 italiane (UTC+1 ) che ospitava 16 pazienti. Ci sono +10 morti e +7 gravemente ustionati (uno è un medico del reparto).  In passato incendi analoghi erano stati causati dal malfunzionamento di respiratori russi. Anche nei casi precedenti c’erano state numerose vittime.
UPDATE – Alle 23:15 locali (EET) ovvero le 22:15 italiane (UTC+1) un aereo militare Spartan C-27J ha trasportato un paziente gravemente ustionato all’ospedale di Iași.

14.11.2020 – 17:00 – Italia: 37.255 nuovi contagi, 544 morti nelle ultime 24 ore.
La regione BASILICATA segnala che i totali tamponi effettuati/casi testati e i totali dei casi positivi sono in corso di revisione.
La regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 6 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

13.11.2020 – 17:00 – Italia: 40.902 nuovi contagi, 550 morti nelle ultime 24 ore.

12.11.2020 – 23:00 – Record di casi a livello mondiale nelle ultime 24 ore.

12.11.2020 – 17:00 – Italia: 37.978 nuovi contagi, 636 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.

11.11.2020 – 17:00 – Italia: 32.961 nuovi contagi, 623 morti nelle ultime 24 ore (peggior dato dal 06.04.2020).

11.11.2020 – 16:00 -Record di decessi a livello mondiale nelle ultime 24 ore.

10.11.2020 – 17:00 – Italia: 35.098 nuovi contagi, 580 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo segnala che sono stati conteggiati anche 21 decessi delle scorse 3 settimane, comunicati oggi dalla ASL 201 ed il cui dettaglio é stato inserito oggi nel portale ISS. Oggi è stato sottratto 1 caso dal totale dei positivi, a seguito di controlli sui dati anagrafici.
La Regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 7 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

09.11.2020 – 17:00 – Italia: 25.271 nuovi contagi, 356 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei casi positivi è stato eliminato 1 caso in quanto duplicato; La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19

08.11.2020 – 17:00 – Italia: 32.616 nuovi contagi, 331 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei casi positivi è stato eliminato 1 caso in quanto paziente non covid. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19.

07.11.2020 – 17:00 – Italia: 39.811 nuovi contagi, 425 morti nelle ultime 24 ore.

07.11.2020 – 16:00 – Record di casi a livello mondiale nelle ultime 24 ore.

06.11.2020 – 17:00 – Italia: 37.809 nuovi contagi, 446 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei casi positivi sono stati eliminati 3 casi del 05/11/2020 in quanto duplicati e un caso in quanto già in carico ad altra regione.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

05.11.2020 – 17:00 – Italia: 34.505 nuovi contagi, 445 morti nelle ultime 24 ore.
Superati oggi i 40.000 morti, per la precisione sono 40.192.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.
La Regione Calabria comunica che il numero dei decessi a ieri era 124, e non 125.
La Regione Toscana comunica che il numero dei decessi a ieri era 1445, e non 1461.
Il numero dei decessi nel report è stato aggiornato correttamente.

05.11.2020 – 16:00 – Record di casi e di decessi a livello mondiale nelle ultime 24 ore.

04.11.2020 – 20:30 – Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha comunicato la definizione delle zone dal 06.11.2020 al 03.12.2020

04.11.2020 – 17:00 – Italia: 30.550 nuovi contagi, 352 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania comunica che nei dati di ieri, per mero errore materiale, sono stati aggiunti 45 posti di Terapia Intensiva in più. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19. La Regione Calabria comunica che ieri c’è stato un aggiornamento del bollettino regionale, che riporta una modifica nella distribuzione dei casi ricoverati e terapie intensive. Tale modifica è stata effettuata a seguito delle comunicazioni pervenute dall’azienda ospedaliera di Reggio Calabria e dall’Azienda ospedaliera di Cosenza.

03.11.2020 – 17:00 – Italia: 28.244 nuovi contagi, 353 morti nelle ultime 24 ore. La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19; La Regione Toscana comunica che un problema tecnico al sistema informativo della prevenzione ha determinato problemi di estrazione a scapito della completa attribuzione delle province. Nei dati di oggi vi sono quindi 373 nuovi casi con provincia “in fase di verifica” che si provvederà ad attribuire domani.

02.11.2020 – 17:00 – Italia: 22.253 nuovi contagi, 233 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania comunica che, in data odierna, i dati della Provincia di Benevento non sono pervenuti.

01.11.2020 – 17:00 – Italia: 29.907 nuovi contagi, 208 morti nelle ultime 24 ore.
la regione ER segnala che in seguito a verifica sui dati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

31.10.2020 – 17:00 – Italia: 31.758 nuovi contagi, 297 morti nelle ultime 24 ore.
La regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati sono stati eliminati due casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

31.10.2020 – 12:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

30.10.2020 – 17:00 – Italia: 31.084 nuovi contagi, 199 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria comunica che i casi totali a ieri erano 4.624 (e non 4.625)
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 4 casi in quanto giudicati non casi COVID-19.

29.10.2020 – 17:00 – Italia: 26.831 nuovi contagi, 217 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei positivi è stato eliminato un caso di ieri in quanto duplicato.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19. Si corregge pertanto il dato dei casi totali positivi comunicato ieri: n° corretto 50.493.

28.10.2020 – 17:00 – Italia: 24.991 nuovi contagi, 205 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei positivi comunicato ieri: n° corretto 49.282.

28.10.2020 – 16:00 – Mondo: registrato il più alto numero di decessi di sempre con +8.000 vittime

27.10.2020 – 17:00 – Italia: 21.994 nuovi contagi, 221 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 5 casi in quanto giudicati non casi COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei casi positivi comunicato ieri: n° corretto 47.872

26.10.2020 – 17:00 – Italia: 17.012 nuovi contagi, 141 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale sono stati sottratti 2 casi dei giorni passati in quanto pazienti già in carico in altre Regioni e/o casi duplicati;
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei casi comunicato ieri: N° corretto 46.731.

25.10.2020 – 17:00 – Italia: 21.273 nuovi contagi, 128 morti nelle ultime 24 ore.
La Calabria comunica che dei 179 nuovi casi positivi di oggi, 3 sono identificati in soggetti migranti

24.10.2020 – 17:00 – Italia: 19644 nuovi contagi, 151 morti nelle ultime 24 ore (dato peggiore dal 21.05.2020).
La Regione Basilicata comunica il seguente ricalcolo: è stato eliminato 1 caso erroneamente comunicato in data 23 ottobre.
La Regione Emilia Romagna comunica il seguente ricalcolo: In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi (da Ausl Bologna) in quanto giudicati non casi COVID-19.

24.10.2020 – 16:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore. Superato il mezzo milione di nuovi casi al giorno.

23.10.2020 – 17:00 – Italia: 19.143 nuovi contagi, 91 morti nelle ultime 24 ore.

23.10.2020 – 16:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

22.10.2020 – 17:00 – Italia: 16.079 nuovi contagi, 136 morti (peggior dato dal 21.05.2020) nelle ultime 24 ore.
La Regione Toscana comunica che sono stati effettuati 758 tamponi antigenici rapidi in aggiunta ai test in PCR comunicati
La Regione Abruzzo comunica il seguente ricalcolo: dal totale dei positivi è stato sottratto un caso dei giorni passati, in quanto nominativo duplicato (conteggiato due volte)

22.10.2020 – 16:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

21.10.2020 – 17:00 – Italia: 15.199 nuovi contagi, 127 morti (peggior dato dal 22.05.2020) nelle ultime 24 ore.

20.10.2020 – 17:00 – Italia: 10.874 nuovi contagi, 89 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica il seguente ricalcolo: Dai casi totali sono stati sottratti 3 positivi; due di questi in quanto conteggiati 2 volte nei giorni scorsi e 1 caso in quanto già in carico ad altra regione.
La Regione Campania comunica che il numero dei deceduti è riferito al periodo a partire dal 13.10.20 per tardiva comunicazione di decessi avvenuti al di fuori del territorio delle rispettive ASL di competenza.

20.10.2020 – 16:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

19.10.2020 – 17:00 – Italia: 9.338 nuovi contagi, 73 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Campania comunica il seguente ricalcolo: il numero dei deceduti di oggi fa riferimento al periodo a partire dal 01.10.20 per tardiva comunicazione di decessi avvenuti al di fuori del territorio delle rispettive ASL di competenza.
La Regione Emilia Romagna comunica il seguente ricalcolo: in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso ( da Rimini ) in quanto giudicato non caso COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei casi comunicati ieri. il numero corretto è 40858

19.10.2020 – 15:00 – Superati i 40 milioni di casi conclamati al mondo e +1.100.000 morti.

18.10.2020 – 17:00 – Italia: 11.705 nuovi contagi, 69 morti nelle ultime 24 ore.
È il numero più alto di sempre di nuovi casi ma bisogna considerare comunque il numero di tamponi/giorno effettuati nel periodo marzo-aprile 2020.

17.10.2020 – 17:00 – Italia: 10.925 nuovi contagi, 47 morti nelle ultime 24 ore.
È il numero più alto di sempre di nuovi casi ma bisogna considerare comunque il numero di tamponi/giorno effettuati nel periodo marzo-aprile 2020.

17.10.2020 – 16:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

16.10.2020 – 17:00 – Italia: 10.010 nuovi contagi, 55 morti nelle ultime 24 ore. È il numero più alto di sempre di nuovi casi ma bisogna considerare comunque il numero di tamponi/giorno effettuati nel periodo marzo-aprile 2020.

16.10.2020 – 16:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

15.10.2020 – 17:00 – Italia: 8804 nuovi contagi, 83 morti nelle ultime 24 ore. È il numero più alto di sempre di nuovi casi ma bisogna considerare comunque il numero di tamponi/giorno effettuati nel periodo marzo-aprile 2020.
La Regione Abruzzo comunica il seguente ricalcolo: Dal totale è stato sottratto un caso comunicato nei giorni scorsi in quanto conteggiato 2 volte.
La Regione Sicilia comunica che dei 399 nuovi casi positivi di oggi, si rilevano n.14 migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa.

14.10.2020 – 17:00 – Italia: 7332 nuovi contagi, 43 morti nelle ultime 24 ore. È il numero più alto di sempre di nuovi casi ma bisogna considerare comunque il numero di tamponi/giorno effettuati nel periodo marzo-aprile 2020

13.10.2020 – 17:00 – Italia: 5901 nuovi contagi, 41 morti nelle ultime 24 ore.
La regione Calabria comunica che dei 44 nuovi casi positivi di oggi, 4 sono migranti;
La regione Emilia Romagna comunica il seguente ricalcolo: In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi COVID-19; si corregge pertanto il numero dei casi comunicato ieri: n corretto 38.015.

12.10.2020 – 17:00 – Italia: 4619 nuovi contagi, 39 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria comunica che dei 53 nuovi casi positivi di oggi,21 sono migranti.

11.10.2020 – 17:00 – Italia: 5456 nuovi contagi, 26 morti nelle ultime 24 ore.

10.10.2020 – 17:00 – Italia: 5.724 nuovi contagi, 29 morti nelle ultime 24 ore.

10.10.2020 – 16:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

09.10.2020 – 17:00 – Italia: 5372 nuovi contagi, 28 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria segnala dei n.42 casi positivi di oggi, 3 sono migranti.

08.10.2020 – 17:00 – Italia: 4458 nuovi contagi, 22 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Basilicata segnala che N. 02 casi positivi odierni e segnalati nel computo totale dei nuovi casi si riferiscono a residenti in isolamento in puglia che hanno utilizzato per l’esecuzione e la diagnosi di sars cov-2 laboratori accreditati della regione Basilicata. La Regione Sicilia segnala che Dei 259 nuovi positivi, si rileva n.1 migrante. La Regione Umbria segnala che i casi testati di ieri erano 130552 e non come erroneamente digitato 135552; oggi il dato corretto è quello riportato, ossia 131965.

07.10.2020 – 17:00 – Italia: 3.678 nuovi contagi, 31 morti nelle ultime 24 ore.
La regione Abruzzo segnala che Dai positivi è stato sottratto un caso comunicato il 5/10 già in carico ad altra regione.
La regione Basilicata segnala che n. 10 casi positivi odierni e segnalati nel computo totale dei nuovi casi si riferiscono a residenti in isolamento in Puglia che hanno utilizzato per l’esecuzione e la diagnosi di SARS COV-2 laboratori accreditati della regione Basilicata.

07.10.20 – 12:00 – Prolungato lo Stato di Emergenza fino al 31.01.2021

06.10.2020 – 17:00 – Italia: 2677 nuovi contagi, 28 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo segnala che oggi sono stati riscontrati n.50 nuovi positivi, ma sono stati sottratti dal totale 2 casi dei giorni passati in quanto già in carico ad altre Regioni.
La Regione Calabria segnala che dei 23 positivi di oggi 23 sono migranti.
La Regione Sicilia segnala che dei 198 nuovi positivi, si rilevano n.2 migranti.

05.10.2020 – 17:00 – Italia: 2257 nuovi contagi, 16 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria segnala che dei 23 positivi di oggi 4 sono migranti.

05.10.2020 – 15:00 – Superati i 35 milioni di casi conclamati al mondo e +1.040.000 morti

04.10.2020 – 17:00 – Italia: 2578 nuovi contagi, 18 morti nelle ultime 24 ore.

03.10.2020 – 17:00 – Italia: 2844 nuovi contagi, 27 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria segnala che dei 24 positivi di oggi 4 sono migranti.
La Regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso da Modena in quanto giudicato non caso COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei casi positivi comunicato ieri: n corretto 35.576.
La Regione Sicilia segnala che dei 182 nuovi positivi, si rilevano n.2 migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa.

02.10.2020 – 17:00 – Italia: 2499 nuovi contagi, 23 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria segnala che dei 18 positivi di oggi uno è un migrante.
La Regione Piemonte segnala che dei 219 casi, 58 sono riallineamenti riferiti alla giornata di ieri.

01.10.2020 – 17:00 – Italia: 2548 nuovi contagi, 24 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sardegna segnala che l’incremento del numero dei ricoverati scaturisce da un errato conteggio del 29 settembre. Si segnala: decesso di paziente di 78 anni a ricoverato a Cagliari residente nella provincia di Oristano.

30.09.2020 – 17:00 – Italia: 1851 nuovi contagi, 19 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo segnala che dai positivi è stato sottratto un caso di ieri già in carico ad altra regione.
La Regione Calabria segnala che dei18 positivi di oggi 4 sono migranti.
La Regione Sardegna segnala 3 nuovi decessi: – 2 persone residenti nel territorio della Provincia del Sud Sardegna, uno ricoverato di 78 anni, uno deceduto all’accesso in Pronto Soccorso presso l’ospedale Santissima Trinità di Cagliari, di 75 anni; – 1 persona residente nel territorio della Provincia di Sassari, di 90 anni, con
plurime comorbilità.
La Regione Sicilia segnala che dei 170 nuovi positivi, si rilevano 29 militari della marina sbarcati a Siracusa dalla Nave Margottini

29.09.2020 – 17:00 – Italia: 1648 nuovi contagi, 24 morti nelle ultime 24 ore.

29.09.2020 – 02:00 – Nel mondo raggiunto il milione di morti.

28.09.2020 – 17:00 – Italia: 1494 nuovi contagi, 16 morti nelle ultime 24 ore.

27.09.2020 – 17:00 – Italia: 1766 nuovi contagi, 17 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia ha comunicato che dei 107 nuovi casi positivi di oggi, 7 sono migranti ospiti dell’Hotspot di Lampedusa.
La Regione Calabria ha comunicato che dei 31 nuovi casi positivi di oggi, 24 sono migranti.
La Regione Basilicata ha comunicato che l’aumento del numero di casi odierno rispetto al trend dei giorni scorsi è dovuto ad un cluster in una casa di riposo (28 casi tra assistiti e operatori sanitari) e all’attività di contract tracing.

26.09.2020 – 17:00 – Italia: 1.869 nuovi contagi, 17 morti nelle ultime 24 ore.

25.09.2020 – 17:00 – Italia: 1.786 nuovi contagi, 23 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 107 nuovi casi positivi di oggi, si rilevano n.6 migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa

25.09.2020 – 17:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

24.09.2020 – 17:00 – Italia: 1.786 nuovi contagi, 23 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 125 nuovi casi positivi di oggi, 2 sono migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa.
La Regione Calabria comunica che dei 9 nuovi casi positivi di oggi, 3 sono migranti.

23.09.2020 – 17:00 – Italia: 1.640 nuovi contagi, 20 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che degli 89 nuovi casi positivi di oggi, 9 risultano ospiti della comunità “Biagio Conte” e 1 migrante (Hotspot Lampedusa).
La Regione Calabria comunica che dei 19 nuovi casi positivi di oggi, 1 è migrante

23.09.2020 – 17:00 – Casi in Europa nelle ultime 24 ore:

  • Spagna: 11.289 casi – 130 morti
  • Francia: 10.008 casi – 78 morti
  • Regno Unito: 6.178 casi – 37 morti

22.09.2020 -17:00 – Italia: 1.392 nuovi contagi, 14 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria comunica che dei 24 nuovi casi positivi di oggi, 20 sono migranti.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica è stato eliminato 1 caso in quanto inserimento duplicato dello stesso paziente con dati anagrafici non corretti. Si corregge pertanto il numero dei casi comunicato ieri: n corretto 34.455
La Regione Sicilia comunica che dei 108 nuovi casi positivi di oggi, 5 sono ospiti della comunità “Biagio Conte” (Palermo)

21.09.2020 -17:00 – Italia: 1.350 nuovi contagi, 17 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che l’aggiornamento riportato fa riferimento a 3 giorni (sabato, domenica e lunedì).
La Regione Sicilia comunica che dei 75 nuovi casi positivi di oggi, 21 sono ospiti della comunità “Biagio Conte” di Palermo.

20.09.2020 -17:00 – Italia: 1.587 nuovi contagi, 15 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che non sarà possibile elaborare i dati COVID per i giorni 19 e 20 settembre. Per questi giorni verranno riportati gli stessi valori del 18 settembre; l’aggiornamento avverrà il 21 settembre.
La Regione Sicilia comunica che dei nuovi 116 soggetti positivi al tampone,66 sono ospiti della comunità “Biagio Conte” di Palermo.

19.09.2020 -17:00 – Italia: 1.638 nuovi contagi, 24 morti nelle ultime 24 ore.

18.09.2020 -17:00 – Italia: 1.907 nuovi contagi, 10 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 179 nuovi casi positivi di oggi, 21 sono ospiti della Comunità “Biagio Conte” e 37 sono migranti ospiti degli hotspot siciliani.
La Regione Calabria comunica che dei 28 nuovi casi positivi di oggi, 12 sono migranti.

17.09.2020 – 22:30 – Superati i 30 milioni di casi conclamati al mondo e +943.000 morti

17.09.2020 -17:00 – Italia: 1.585 nuovi contagi, 13 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 96 nuovi casi positivi di oggi, 2 sono migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa.
La Regione Calabria comunica che dei 16 nuovi casi positivi di oggi, 3 sono migranti
La Regione Abruzzo comunica che oggi sono risultati 33 nuovi casi positivi. Dal totale però sono stati sottratti 2 casi dei giorni passati, in quanto già in carico ad altre Regioni.

16.09.2020 -17:00 – Italia: 1.452 nuovi contagi, 12 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria comunica che dei 19 nuovi casi positivi di oggi, 8 sono migranti.
La Valle D’Aosta comunica che ieri, 15 settembre, per mero errore materiale sono stati inseriti n. 131 casi da screening anziché 130, pertanto oggi tale dato è stato aggiornato correttamente.

Superati ad oggi (dopo 16 giorni) tutti i casi di Agosto 2020

16.09.2020 – 15:00 – Nuovo record di contagi nel mondo segnalati nelle 24 ore.

15.09.2020 -17:00 – Italia: 1.229 nuovi contagi, 9 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 77 nuovi casi positivi di oggi, 2 sono migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa.

14.09.2020 -17:00 – Italia: 1.008 nuovi contagi, 14 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 65 nuovi casi positivi di oggi, 6 sono migranti ospiti presso l’hotspot di Lampedusa

13.09.2020 -17:00 – Italia: 1.458 nuovi contagi, 7 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria comunica che dei 14 positivi di oggi, 2 sono migranti.
La Regione Emilia Romagna comunica il seguente ricalcolo: In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati 2 casi in quanto giudicati non casi COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei casi positivi comunicato ieri: n corretto 33.361.
La Regione Sicilia comunica che dei 61 positivi di oggi, 3 sono migranti (1 a Siracusa e 2 a Ragusa).
La Regione Sardegna comunica che il numero totale dei ricoverati non in T.I. è stato aggiornato con i dati reperiti in data odierna dal P.O. San Francesco di Nuoro.

12.09.2020 -17:00 – Italia: 1.501 nuovi contagi, 6 morti nelle ultime 24 ore. La Regione Calabria comunica che dei 18 soggetti positivi di oggi, 7 sono migranti e 1 è un soggetto residente fuori Regione

12.09.2020 – 15:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

11.09.2020 -17:00 – Italia: 1.616 nuovi contagi, 10 morti nelle ultime 24 ore. La Regione Sicilia comunica che dei 104 nuovi positivi di oggi, 11 sono migranti ospiti presso la nave Azzurra in rada al porto di Augusta.

10.09.2020 – 17:00 – Italia: 1597 nuovi contagi, 10 morti nelle ultime 24 ore.

10.09.2020 – 08:00 – Superati i 900.000 morti nel mondo.

09.09.2020 – 17:00 – Italia: 1.434 nuovi contagi, 14 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei casi positivi sono stati sottratti 3 casi di ieri, in quanto in carico ad altra Regione.
La Regione Emilia Romagna comunica che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso in quanto giudicato non caso COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei casi positivi comunicato ieri: n corretto TOT 32.853.

08.09.2020 – 17:00 – Italia: 1.370 nuovi contagi, 10 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica che dal totale dei casi positivi è stato sottratto 1 caso segnalato nei giorni passati, in quanto già in carico ad altra Regione.

07.09.2020 – 17:00 – Italia: 1.108 nuovi contagi, 12 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 49 nuovi positivi di oggi, 15 sono ospiti dell’hotspot di Lampedusa;
La Regione Campania comunica che l’incremento odierno dei casi positivi è 218, sebbene la differenza tra il totale dei casi positivi di oggi e quello di ieri è 260 poiché 42 casi positivi sono da attribuire ai giorni scorsi (residuo screening);
La Regione Calabria comunica che dei 17 nuovi positivi di oggi, 3 sono migranti;

06.09.2020 – 17:00 – Italia: 1297 nuovi contagi, 7 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione CALABRIA segnala che dei 27 positivi di oggi 8 sono migranti.
La Regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni scorsi è stato eliminato 1 caso da Reggio Emilia in quanto giudicato non caso COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei casi positivi comunicato ieri: n corretto 32.504. In seguito a verifica, un decesso precedentemente
comunicato è stato giudicato non attribuibile a COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei decessi comunicato ieri: n corretto 4.463.
La Regione Sicilia segnala che DEI NUOVI 37 SOGGETTI POSITIVI AL TAMPONE, 8 sono Immigrati ospiti nei Centri di Accoglienza

06.09.2020 – 00:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

05.09.2020 – 17:00 – Italia: 1695  nuovi contagi, 16 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo segnala che dal totale dei positivi è stato sottratto 1 caso precedentemente conteggiato 2 volte.
La Regione Calabria segnala che dei 19 positivi di oggi 6 sono migranti.
La Regione Sicilia segnala che dei nuovi 114 soggetti positivi , 10 sono immigrati ospiti sulla motonave Allegra nel porto di Tapani.

04.09.2020 – 17:00 – Italia: 1733  nuovi contagi, 11 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria segnala che di 19 positivi di oggi sei sono migranti
La Regione Emilia Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso da Bologna in quanto giudicato non casi COVID-19. Si corregge pertanto il numero totale dei casi positivi comunicato ieri: n corretto 32246-1
La Regione Sicilia segnala che dei 78 casi positivi, si rilevano n.6 migranti (n.4 Pozzallo, n.2 Siracusa)
La Regione Veneto segnala che 50 casi sono riferiti ad un laboratorio che ha caricato i casi successivamente e che risalgono ai primi 15 gg di agosto.

03.09.2020 – 17:00 – Italia: 1397  nuovi contagi, 10 morti nelle ultime 24 ore.
La regione Calabria segnala che:Dei tredici positivi di oggi due sono migranti.

02.09.2020 – 17:00 – Italia: 1326  nuovi contagi, 6 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Calabria comunica che dei 32 nuovi casi positivi rilevati oggi, 27 sono migranti.
La Regione Sicilia comunica che degli 83 nuovi casi positivi rilevati oggi, 26 sono migranti (n.16 centro accoglienza Agrigento, n.1 Trapani, n. 9 Lampedusa)

01.09.2020 – 17:00 – Italia: 978  nuovi contagi, 8 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica il seguente ricalcolo: sono stati sottratti 2 casi positivi segnalati nei giorni passati, in quanto già in carico ad altre Regioni.
La Regione Basilicata comunica il seguente ricalcolo: è stato sottratto 1 caso positivo in un soggetto residente in Basilicata ma proveniente da Stato estero, segnalato il 28.08.2020 ma non confermato dai 2 tamponi di controllo processati presso il laboratorio regionale di riferimento.
La Regione Calabria comunica che dei ventidue soggetti positivi di oggi, 17 sono migranti e 2 residenti fuori regione.
La Regione Sicilia comunica che dei 33 positivi di oggi, 5 sono migranti.

31.08.2020 – 20:00 – Italia. Percentuale di tamponi sulla popolazione su base regionale. Dati Ministero della salute elaborazione di Emergenza24.

31.08.2020 – 17:00 – Italia: 996  nuovi contagi, 6 morti nelle ultime 24 ore.
La Calabria comunica il seguente ricalcolo: il numero corretto dei tamponi effettuati il 30.08.2020 è 154.919;
La Regione Sicilia comunica che dei 26 soggetti positivi, 2 sono migranti ospiti dei centri di accoglienza di Lampedusa e Catania;
La Regione Veneto comunica il seguente ricalcolo: il numero corretto dei guariti e dell’isolamento domiciliare del giorno 29.08.20 è rispettivamente 18.290 e 2.285; il numero corretto dei guariti e dell’isolamento domiciliare del giorno 30.08.20 è rispettivamente 18.399 e 2.286.

30.08.2020 – 17:00 – Superati i 25 milioni di casi conclamati al mondo e +843.000 morti

30.08.2020 – 17:00 – Italia: 1365 nuovi contagi, 4 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Basilicata comunica che il numero dei tamponi e dei casi testati di oggi sarà comunicato insieme ai dati di domani 31.08.2020;
La Regione Sicilia comunica che dei 34 casi positivi di oggi, 4 sono migranti e 5 sono mediatori culturali del centro di accoglienza di Pietraperzia-Enna;
La Regione Calabria comunica che dei 34 casi positivi di oggi, 10 sono migranti;
La Regione Valle D’Aosta comunica che un caso dichiarato guarito il 24.04.2020 è ritornato positivo e ricoverato.

29.08.2020 – 17:00 – Italia: 1444 nuovi contagi, 1 morto nelle ultime 24 ore. La Regione Sicilia comunica che dei 29 positivi di oggi, 5 sono migranti ospiti dei centri di accoglienza (1 Agrigento, 3 Pozzallo e 1 Marzamemi).

28.08.2020 – 17:00– Italia: 1462 nuovi contagi, 9 morti nelle ultime 24 ore. La Regione Abruzzo segnala che: Oggi sono risultati 21 nuovi casi positivi. Dal totale però è stato sottratto 1 caso dei giorni passati, in quanto già in carico ad altra Regione. La Regione Calabria segnala che : Dei cinque positivi di oggi dieci sono del CARA di Crotone. La Regione Emilia Romagna segnala che : In seguito a verifica sono stati eliminati 2 casi (entrambi da Bologna) in quanto inserimento duplicato dello stesso paziente con dati anagrafici non corretti. Si corregge pertanto il numero dei casi comunicato ieri: n corretto 31.383. La Regione Sicilia segnala che: dei nuovi 54 soggetti positivi al tampone, 5 sono immigrati ospiti del centro di accoglienza di Agrigento, 5 provenienti dalla regione Campania ed uno dal Venezuela.

27.08.2020 – 17:00– Italia: 1411 nuovi contagi, 5 morti nelle ultime 24 ore. La Regione Sardegna comunica che dal totale dei casi vengono sottratte due unità nella provincia di Nuoro, già dichiarati in data 23/08 ma con ripetuti tamponi negativi.

26.08.2020 – 17:00– Italia: 1367 nuovi contagi, 13 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Abruzzo comunica il seguente ricalcolo: dal totale è stato sottratto 1 caso di lunedì scorso, in quanto già in carico ad altra Regione.
La Regione Sicilia comunica che dei 33 nuovi positivi, 3 sono ospiti dell’hotspot di Lampedusa

25.08.2020 – 17:00– Italia: 876 nuovi contagi, 4 morti nelle ultime 24 ore. La Regione Emilia Romagna comunica il seguente ricalcolo: In seguito a verifica sono stati eliminati 2 casi ( 1 da Forlì e 1 da Parma) in quanto inserimento duplicato dello stesso paziente con dati anagrafici non corretti. Si corregge pertanto il numero dei casi comunicato ieri: n corretto 31029.
La Regione Lazio comunica che ai tamponi riportati si aggiungono 8.495 tamponi rapidi eseguiti dal 17/08 presso gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino.

24.08.2020 – 17:00– Italia: 953 nuovi contagi, 4 morti nelle ultime 24 ore. La Regione Sicilia comunica che dei 65 nuovi casi positivi, 58 sono immigrati ospiti dell’Hotspot di Lampedusa.

23.08.2020 – 17:00– Italia: 1210 nuovi contagi, 7 morti nelle ultime 24 ore.

22.08.2020 – 22:30 – India. Preoccupazione per dati record nelle ultima 24 ore: 70.067 nuovi casi e 918 morti in 24 ore

22.08.2020 – 19:00 – Superati i 23 milioni di casi conclamati al mondo e +800.000 morti

22.08.2020 – 17:00– Italia: 1071 nuovi contagi, 3 morti nelle ultime 24 ore.

21.08.2020 – 17:00– Italia: 947 nuovi contagi, 9 morti nelle ultime 24 ore.

20.08.2020 – 17:00– Italia: 845 nuovi contagi, 6 morti nelle ultime 24 ore.

19.08.2020 – 17:00 – Italia: 637 nuovi contagi, 7 morti nelle ultime 24 ore.

18.08.2020 – 17:00 – Italia: 401 nuovi contagi, 5 morti nelle ultime 24 ore.

17.08.2020 – 17:00 – Italia: 320 nuovi contagi, 4 morti nelle ultime 24 ore.

16.08.2020 – 17:00 – Italia: 477 nuovi contagi, 4 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 39 nuovi casi positivi, 5 sono migranti sbarcati sulle coste regionali e 10 risultano correlati con casi provenienti da Malta.
La Regione Basilicata comunica che il numero dei tamponi effettuati e dei casi testati odierni sarà comunicato con i dati del 17/08 e che 1 caso risultato positivo e segnalato il 15/08 è risultato negativo ai test per SARS Cov2 di II livello eseguito in data odierna.
La Regione Sardegna comunica il seguente ricalcolo: è stato eliminato 1 caso della Provincia di Oristano segnalato nei giorni scorsi.

16.08.2020 – 16:00 – Nuovi casi in Europa nelle ultime 24 ore.

16.07.2020 – 13:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

13.08.2020 – 17:00 – Italia: 629 nuovi contagi, 158 morti (LEGGI BENE NOTA SOTTO) di cui 4 nelle ultime 24 ore.
La Regione Emilia Romagna comunica che a seguito di una verifica interna dei dati sui decessi, la Ausl di Parma ha comunicato 154 decessi avvenuti in marzo, aprile e maggio e finora non conteggiati.
La Regione Piemonte comunica che dei 47 nuovi casi positivi, 15 sono diagnosi del 13 agosto inserite in ritardo a causa di un guasto tecnico che ha riguardato la Piattaforma COVID-19 Regione Piemonte.
La Sardegna comunica che dei 5 nuovi casi positivi, 4 casi sono attribuibili in migranti del sud Sardegna e 1 caso nella città metropolitana di Cagliari in cittadino di rientro dalla Spagna.
La Regione Sicilia comunica che dei 46 nuovi casi positivi, 13 provengono da Malta.

14.08.2020 – 17:00 – Italia: 574 nuovi contagi, 3 morti nelle ultime 24 ore.
La Regione Sicilia comunica che dei 36 nuovi positivi, 21 risultano essere immigrati sbarcati sulle coste regionali.
La Regione Piemonte comunica che a causa di un guasto tecnico della rete dei sistemi informativi regionali, i nuovi casi positivi di oggi potrebbero essere sottostimati

13.08.2020 – 17:00 – Italia: 522 nuovi contagi, 6 morti nelle ultime 24 ore.
La PA Bolzano comunica che oggi è stato eliminato un caso positivo a causa di un doppio inserimento. La Regione Sicilia comunica che dei 42 nuovi positivi di oggi, 5 risultano essere immigrati sbarcati sulle coste siciliane

12.08.2020 – 17:00 – Italia: 476 nuovi contagi, 10 morti nelle ultime 24 ore

11.08.2020 – 17:00 – Italia: 412 nuovi contagi, 6 morti nelle ultime 24 ore.  La regione CALABRIA segnala che: I due casi di Crotone sono del focolaio del CARA (migranti). Il caso di Cosenza è riconducibile ai giovani rientrati da Corfù. La regione FRIULI VENEZIA GIULIA segnala che: a seguito di una verifica interna sulla correttezza dei dati relativi a COVID-19, è emerso un decesso occorso in data 12/07 non precedentemente comunicato. Si corregge quindi il totale dei decessi. La regione SICILIA segnala che: che degli 89 soggetti, nuovi positivi al tampone, 71 sono extracomunitari sbarcati sulle coste regionali.

11.08.2020 – 06:00 – Superati i 20 milioni di casi conclamati al mondo

10.08.2020 – 22:00 – Europa andamento coronavirus per paese con grafico nuovi casi.

10.08.2020 – 17:00 – Italia: 259 nuovi contagi, 4 morti nelle ultime 24 ore

09.08.2020 – 17:00 – Italia: 463 nuovi contagi, 2 morti nelle ultime 24 ore

08.08.2020 – 17:00 – Italia: 347 nuovi contagi, 13 morti nelle ultime 24 ore

07.08.2020 – 17:00 – Italia: 552 nuovi contagi, 3 morti nelle ultime 24 ore

06.08.2020 – 17:00 – Italia: 402 nuovi contagi, 6 morti nelle ultime 24 ore

05.08.2020 – 17:00 – Italia: 384 nuovi contagi, 10 morti nelle ultime 24 ore

04.08.2020 – 17:00 – Italia: 190 nuovi contagi, 5 morti nelle ultime 24 ore

03.08.2020 – 19:00 – Il Ministero della Salute ed Istat hanno fornito i primi risultati dell’indagine (compiuta tra il 25.05.2020 e il 15.07.2020 con dati al 27.07.2020) di sieroprevalenza sul SARS-COV-2 su un campione di 64.660 persone (su 150.000 previste).  In totale si stima che siano IgG positive ovvero che hanno sviluppato gli anticorpi per il SarsCov2, circa 1,482 milioni di persone. La popolazione italiana al 01.01.2020 era di 60,245 milioni di persone.

Leggi il Comunicato stampa ISTAT, scarica la presentazione dei risultati.

03.08.2020 – 17:00 – Italia: 159 nuovi contagi, 12 morti nelle ultime 24 ore

03.08.2020 – 16:00 – Superati i 18 milioni di casi conclamati al mondo

02.08.2020 – 17:00 – Italia: 238 nuovi contagi, 8 morti nelle ultime 24 ore

01.08.2020 – 17:00 – Italia: 295 nuovi contagi, 5 morti nelle ultime 24 ore

01.08.2020 – 00:00 – Mondo: Confronto tra i casi giornalieri nei primi 5 paesi per numero di casi, la Spagna e l’Italia.

31.07.2020 – 17:00 – Mondo: +6000 morti nelle ultime 24 ore

31.07.2020 – 17:00 – Italia: 379 nuovi contagi, 9 morti nelle ultime 24 ore

30.07.2020 – 17:00 – Italia: 382 nuovi contagi, 3 morti nelle ultime 24 ore. Un incremento importante è dato dal Veneto che è passato da 42 casi (29.07.2020) a 122 casi (30.07.2020) dopo la definizione di un focolaio nel centro immigrati ex Caserme Serena a Treviso. Secondo il Gazzettino i positivi del centro dovrebbero essere 133. Saranno necessari alcuni giorni per avere la situazione definitiva anche perché sono in corso tamponi ulteriori.

30.07.2020 – 16:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

29.07.2020 – 17:00 – Italia: 288 nuovi contagi, 6 morti nelle ultime 24 ore

28.07.2020 – 17:00 – Italia: 202 nuovi contagi, 11 morti nelle ultime 24 ore

28.07.2020 – 17:00 – Il premier Giuseppe Conte ha prolungato lo STATO DI EMERGENZA fino al 15.10.2020

27.07.2020 – 17:00 – Italia: 168 nuovi contagi, 5 morti nelle ultime 24 ore

26.07.2020 – 17:00 – Italia: 254 nuovi contagi, 5 morti nelle ultime 24 ore

26.07.2020 – 06:00 -Primo caso segnalato di coronavirus in Corea del Nord. Messa in quarantena l’area della città di Kaesŏng

25.07.2020 – 17:00 – Italia: 274 nuovi contagi, 5 morti nelle ultime 24 ore

24.07.2020 – 23:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

24.07.2020 – 17:00 – Italia: 252 nuovi contagi, 5 morti nelle ultime 24 ore

23.07.2020 – 23:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

23.07.2020 – 17:00 – Italia: 306 nuovi contagi, 10 morti nelle ultime 24 ore

22.07.2020 – 18:00 – Superati i 15 milioni di casi conclamati al mondo

22.07.2020 – 17:00 – Italia: 280 nuovi contagi, 9 morti nelle ultime 24 ore

21.07.2020 – 17:00 – Italia: 128 nuovi contagi, 15 morti nelle ultime 24 ore

20.07.2020 – 17:00 – Italia: 190 nuovi contagi, 13 morti nelle ultime 24 ore

19.07.2020 – 17:00 – Italia: 218 nuovi contagi, 3 morti nelle ultime 24 ore

18.07.2020 – 17:00 – Italia: 249 nuovi contagi, 14 morti nelle ultime 24 ore

17.07.2020 – 18:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

17.07.2020 – 17:00 – Italia: 231 nuovi contagi, 11 morti nelle ultime 24 ore

16.07.2020 – 22:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

16.07.2020 – 17:00 – Italia: 230 nuovi contagi, 20 morti nelle ultime 24 ore

15.07.2020 – 17:00 – Italia: 162 nuovi contagi, 13 morti nelle ultime 24 ore

14.07.2020 – 17:00 – Italia: 114 nuovi contagi, 17 morti nelle ultime 24 ore

13.07.2020 – 17:00 – Italia: 169 nuovi contagi, 13 morti nelle ultime 24 ore

12.07.2020 – 17:00 – Italia: 234 nuovi contagi, 9 morti nelle ultime 24 ore

11.07.2020 – 17:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

11.07.2020 – 17:00 – Italia: 188 nuovi contagi, 7 morti nelle ultime 24 ore

10.07.2020 – 18:00 – Sono 276 i nuovi casi in Italia nelle ultime 24 ore.

10.07.2020 – 18:00 – Italia: 276 nuovi contagi, 12 morti nelle ultime 24 ore

09.07.2020 – 18:00 – Italia: 214 nuovi contagi, 12 morti nelle ultime 24 ore

08.07.2020 – 18:00 – Italia: 193 nuovi contagi, 15 morti nelle ultime 24 ore

07.07.2020 – 18:00 – Italia: 137 nuovi contagi, 30 morti nelle ultime 24 ore

06.07.2020 – 18:00 – Italia: 208 nuovi contagi, 8 morti nelle ultime 24 ore

05.07.2020 – 18:00 – Italia: 192 nuovi contagi, 7 morti nelle ultime 24 ore

04.07.2020 – 18:00 – Italia: 235 nuovi contagi, 21 morti nelle ultime 24 ore

03.07.2020 – 18:00 – Italia: 223 nuovi contagi, 15 morti nelle ultime 24 ore

02.07.2020 – 18:00 – Nuovo record di contagi nel mondo.

02.07.2020 – 18:00 – Italia: 201 nuovi contagi, 30 morti nelle ultime 24 ore

01.07.2020 – 18:00 – Italia: 187 nuovi contagi, 21 morti nelle ultime 24 ore

30.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

29.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

28.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

27.06.2020 – 11:00 – Si sono raggiunti nel mondo 10 milioni di casi e 500.000 morti.

27.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

27.06.2020 – 16:00 – Nuovo record di casi giornalieri di coronavirus nel mondo.

26.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

25.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

24.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.
ATTENZIONE: La Provincia Autonoma di Trento ha effettuato un ricalcolo dei dati:  togliendo 61 deceduti, aggiungendo 447 guariti e aumentando i casi totali di 387 unità rispetto a quanto precedentemente comunicato.

23.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

22.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

21.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

20.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

19.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata. Si comunica che la Regione Abruzzo ha effettuato un ricalcolo dei casi totali, sottraendo due errati positivi e che la regione Sicilia ha sottratto dai casi totali 397 unità.

19.06.2020 – 02:00 – Nuovo record di casi giornalieri di coronavirus nel mondo.

18.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

18.06.2020 – 00:00 – Nuovo record di casi giornalieri di coronavirus nel mondo.

17.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

17.06.2020 – 14:00 – Cina. I casi conclamati a Pechino sono +137. Sono stati chiusi 16 mercati e le scuole primarie e secondarie. Al momento sono sospesi circa il 75% dei voli da e per l’aeroporto di Pechino. In ogni caso lo scalo è aperto e operativo.

16.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

16.06.2020 – 11:00 – Cina – Il Ministero cinese dell’Istruzione ha ordinato la chiusura di tutte le scuole primarie e secondarie di Pechino per un nuova ondata di epidemia da coronavirus. I casi segnati ufficialmente sono 106.

16.06.2020 – 09:00 – Superati gli 8 milioni di casi accertati nel mondo di persone positive al coronavirus.

16.06.2020 – 07:00 – Cina – È imminente la comunicazione da parte del Ministero cinese dell’Istruzione della chiusura di tutte le scuole primarie e secondarie di Pechino per un nuova ondata di epidemia da coronavirus. I casi segnati ufficialmente sono un centinaio.

15.06.2020 – 19:00 – Precisazione: i decessi ieri erano stati 44 e non 67 come scrive TGR.

15.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

14.06.2020 – 18:00 – Confermiamo che i decessi indicati dalla Protezione Civile nelle ultime 24 ore è di 44 persone e non di 67 come erroneamente indicato dal Corriere.

14.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

13.06.2020 -20:00 – I dati dei malati e dei deceduti da/con coronavirus sono inattendibili dall’inizio di maggio. Qui un approfondimento de Il Post.

13.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

13.06.2020 – 12:00 – Pechino, Cina. Sono stati ritirati dai supermercati della città lotti di salmone e altri pesci per la possibilità che possano essere stati “contaminati da coronavirus“. Non è chiaro in base a cosa sia scattata questa risposta in quanto il salmone non è in grado di veicolare il virus.

12.06.2020 – 22:00 – Un nuovo focolaio di coronavirus con +46 casi è stato identificato nel mercato Xinfadi a Pechino in Cina.

12.06.2020 – 20:00 – Casi giornalieri di coronavirus nel mondo.

12.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

11.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

 

10.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

09.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

08.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

07.06.2020 – 18:30 – Nella giornata di oggi si supereranno i 7 milioni di casi confermati e i 400.000 mila morti in tutto il mondo. Da ieri non si dispone più del dataset del Brasile per decisione del Presidente Bolsonaro (vedi notizia 07.06.2020 – 08:00).

07.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

07.06.2020 – 08:00 – Jair Messias Bolsonaro, Presidente del Brasile, ha deciso di oscurare i dati di COVID19 a partire da oggi. Articolo.

06.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

05.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

04.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

03.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

02.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

01.06.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

31.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

31.05.2020 – 00:00 – Emergenza24 ha pubblicato, per prima in occidente alle 22:40 del 31.12.2019 un tweet che informava della “epidemia di polmonite virale simile alla SARS” (leggi il tweet). Dal giorno successivo, il primo gennaio 2020 ha iniziato a monitorare costantemente quello che accadeva prima in Cina e poi in tutti i paesi.
Ad oggi, a distanza di 5 mesi, abbiamo prodotto in +2800 ore di lavoro 4000 post di aggiornamento, +35.000 aggiornamenti del database, +400 documenti rilasciati in open source. Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato e stanno collaborando a questo progetto.
Abbiamo costruito un progetto per aiutare le persone, specialmente quelle più fragili e per immaginare uno sviluppo sostenibile. Il progetto è CORUS ed è aperto a tutti.

30.05.2020 – 18:00 – Casi giornalieri di coronavirus nel mondo.

30.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

 

29.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

28.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

27.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

26.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

25.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

 

24.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

 

24.05.2020 – 00:00 – New York Time dedica copertina alle vittime del coronavirus negli USA che arriva a 100.000 morti.

23.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

22.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

21.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

20.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

19.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

18.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

17.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

16.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

15.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

14.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

13.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

12.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

12.05.2020 – 12:00 – A Vyborg, San Pietroburgo in Russia è scoppiato un incendio in nell’ospedale San Giorgio nel reparto terapia intensiva malati di coronavirus. Ci sono 5 morti

11.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

10.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

10.05.2020 – 00:00 – Superati nel mondo i 4 milioni di casi confermati di coronavirus.

09.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

08.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

07.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

06.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

La Protezione Civile specifica: ” Il numero così alto dei pazienti dimessi e guariti è dovuto ad un aggiornamento dei dati della Regione Lombardia riferiti anche ai giorni precedenti.

05.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

04.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

03.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

 

02.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata. I decessi sono stati 192 nelle 24 ore ma quelli segnalati sono 474.

01.05.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

30.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

30.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

29.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

28.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

27.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

27.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

 

26.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

25.04.2020 – 22:00 -The First, Comprehensive Immunological Model of COVID-19: Implications for Prevention, Diagnosis, and Public Health Measures (This version is not peer-reviewed) – Leggi ricerca. Leggi comunicato Istituto Superiore di Sanità.

25.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

24.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

 

23.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

22.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

22.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

21.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

21.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

20.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

20.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

Ci sono state segnalate delle anomalie nei dati di oggi:

20.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

19.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

19.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata.

18.04.2020 – 22:30 – Paesi con il maggior numero di decessi.

18.04.2020 – 21:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

18.04.2020 – 20:00 – La Regione Piemonte ha comunicato che i decessi complessivi sono 2.302 (2.252 quelli indicati alle 18:00 dal DPC) con un incremento di 50 portando il totale italiano a 23.277 morti (oggi 532). I casi positivi sono 20.581 (20.464 quelli indicati alle 18:00 dal DPC) con un incremento di 117 portando il totale italiano a 176.042 (oggi 3608). Ricordiamo che da oggi la Regione Veneto rilascia un solo bollettino alle ore 12:00 con riferimento alle 08:00 e ha soppresso quello delle 17:00. Di conseguenza i dati del Veneto hanno uno scarto di -10 ore rispetto ai giorni precedenti.

18.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Informazioni sulla metodologia, anomalie, ritardi nella pagina dedicata. Ricordiamo che da oggi la Regione Veneto rilascia un solo bollettino alle ore 12:00 con riferimento alle 08:00 e ha soppresso quello delle 17:00. Di conseguenza i dati del Veneto hanno uno scarto di -10 ore rispetto ai giorni precedenti.

17.04.2020 – 23:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

17.042020 – 20:00 – Nella tabella del DPC mancava il Piemonte. I dati attualizzati sono quindi:
Morti nelle ultime 24 ore: 628
Nuovi casi nelle ultime 24 ore: 4.186

17.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile. La Regione Autonoma di Bolzano il 11.04.2020 non aveva fornito i dati dei guariti aggiornato nel giorno 12.04.2020.

17.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

17.04.2020 – 11:00 – IMPORTANTE – Aggiornati i dati dei decessi in Cina. Fino a ieri il numero complessivo dei morti in Cina era di 3.342, di cui nella sola regione di Wuhan, nella provincia di Hubei, 2.579. A seguito di una revisione sono stati esclusi 164 casi, associati ad altra causa, e nuovi 1454 aggiunti. Questo porta il numero totale delle vittime in Cina a 4.632. La differenza è stata attribuita a “problemi di collegamento tra le diverse strutture”. Il dato presenta comunque una fortissima anomalia statistica rispetto ad altri paesi. (fonte).

16.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile. La Regione Autonoma di Bolzano il 11.04.2020 non aveva fornito i dati dei guariti aggiornato nel giorno 12.04.2020.

 

16.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

15.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

15.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile. La Regione Autonoma di Bolzano il 11.04.2020 non aveva fornito i dati dei guariti aggiornato nel giorno 12.04.2020.

12.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

15.04.2020 – 02:00 – Superati in tutto il mondo i 2 milioni di casi confermati.

14.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

14.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile. La Regione Autonoma di Bolzano il 11.04.2020 non aveva fornito i dati dei guariti aggiornato nel giorno 12.04.2020.

14.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

13.04.2020 – 19:00 – L’ordinanza della Regione Veneto presentata dal Presidente Luca Zaia alle 12:00 non è ancora pubblicato nel sito della Regione Veneto.

13.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

13.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile. La Regione Autonoma di Bolzano il 11.04.2020 non aveva fornito i dati dei guariti aggiornato nel giorno 12.04.2020.

13.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

11.04.2020 – 20:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

12.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile. La Regione Autonoma di Bolzano il 11.04.2020 non aveva fornito i dati dei guariti aggiornato nel giorno 12.04.2020.

12.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

12.04.2020 – 17:00 – Superati 1.8 milioni di casi confermati al mondo

11.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

11.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile.

11.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

11.04.2020 – 16:00 – Superati 1.7 milioni di casi confermati al mondo

10.04.2020 – 19:30 – Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha confermato che le misure attuate in Italia per il contenimento del rischio da coronavirus saranno prorogate con DPCM fino al 03.05.2020 compreso.

10.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile.

10.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

10.04.2020 – 16:00 – Superati 1.6 milioni di casi confermati al mondo

09.04.2020 – 22:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

09.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile.

09.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

09.04.2020 – 00:00 – Superato il milione e mezzo di casi di contagio confermati a livello mondiale.

08.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile.

08.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

07.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile.

07.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

06.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile.

 

06.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

05.04.2020 – 22:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

05.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti. Dal 29.03.2020 il Piemonte fornisce i dati alle 19:00 di ogni giorno quindi non sono compresi nel comunicato delle 18:00 della Protezione Civile.

04.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

04.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

04.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

03.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

03.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

03.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

02.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

02.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

 

02.04.2020 – 00:00 – Dati aggiornati a livello globale. I dati italiani sono delle 17:00.

01.04.2020 – 20:30 – Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha confermato che le misure attuate in Italia per il contenimento del rischio da coronavirus saranno prorogate con DPCM fino al 13.04.2020 compreso.

01.04.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

01.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

01.04.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

31.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

31.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

30.03.2020 – 19:00 – Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha comunicato che il “nella riunione Comitato tecnico scientifico svoltasi stamattina è emersa la valutazione di prorogare tutte le misure di contenimento almeno fino a Pasqua. Il governo si muoverà in questa direzione“. Quindi fino almeno al 12 aprile 2020

30.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

30.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

30.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

29.03.2020 – 19:00 – La Regione Piemonte ha fornito i dati aggiornati che si discostano da quelli forniti dalla Protezione Civile Nazionale. In particolare nella Regione Piemonte oggi abbiamo (fonte):

  • casi in corso totale 8.461 (+255)
  • decessi totale 734 (+50)
  • guariti totale 287 (+33)
  • in corso totale 7.440 (+172)
  • Il totale dei tamponi eseguiti in Piemonte è di 24.782 di cui positivi 10.125 (ovviamente alcuni sono stati ripetuti sullo stesso paziente). Essendo il totale dei casi pari a 8.461 il coefficiente è pari a 1.20.

di conseguenza il dato nazionale va aggiornato in questo modo:

  •  casi accertati: 97.944
  •  morti: 10.829
  • guariti: 13.063
  • in corso: 74.052

29.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

29.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

29.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

27.03.2020 – 23:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

28.03.2020 – 19:30 – Il Presidente del Consiglio Conte comunica un nuovo Decreto con il quale vengono stanziati 4,3 miliardi di euro che arriveranno dalla prossima settimana ai cittadini in stato di necessità attraverso i comuni per beni di prima necessità.

28.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

28.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

28.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile. Rileviamo che Angelo Borrelli è rientrato oggi dopo due giorni di assenza per malattia e non ha, per la prima volta, accanto alcun consulente e nemmeno l’interprete della LIS per “disguido tecnico”. Domani non sarà presente ed al suo posto ci sarà il Commissario Arcuri.

28.03.2020 – 01:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.


27.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

27.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

27.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

 

27.03.2020 – 12:30 – Istituto Superiore Sanità – Covid-19, analisi dell’andamento epidemiologico e aggiornamento tecnico-scientifico

27.03.2020 – 01:00 – Negli Stati Uniti si registra un +55.6% di casi in una sola giornata. Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

26.03.2020 – 22:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

26.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

26.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

26.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

25.03.2020 – 18:30 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

25.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

25.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

24.03.2020 – 23:00 – Raddoppiati a livello mondiale i casi in 6 giorni.

24.03.2020 – 18:30 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

24.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

24.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

23.03.2020 – 18:30 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

23.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

23.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

22.03.2020 – 18:30 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

22.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

22.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

22.03.2020 – 00:00 – Ultimi aggiornamenti

21.03.2020 – 23:20 – Dichiarazione del Premier Giuseppe Conte:

Chiusura totale di ogni attività produttiva non essenziale

APERTI

  • Supermercati, negozi alimentari e prima necessità (nessuna restrizione nei giorni di chiusura supermercati)
  • Farmacie e parafarmacie
  • Attività bancarie, postali, assicurative, finanziarie
  • Attività produttive rilevanti

Assicurati servizi essenziali come trasporti e pubblica utilità

21.03.2020 – 23:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

21.03.2020 – 18:30 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

21.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

21.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

20.03.2020 – 19:30 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

20.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

20.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

20.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

19.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

19.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

18.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

18.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento. Il giorno 18.03.2020 non sono compresi di dati della Regione Campania perché non li ha forniti.

18.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

17.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

17.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento.

17.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

16.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

16.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020. Il giorno 16.03.2020 non erano pervenuti alle 17:00 i dati di Regione Puglia e Provincia Autonoma di Trento.

16.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

16.03.2020 – 00:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

15.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020.

15.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

15.03.2020 – 00:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

14.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020.

14.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

13.03.2020 – 21:00 – Il Presidente Trump dichiara emergenza nazionale per coronavirus

13.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020.

13.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

13.03.2020 – 00:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

12.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020.

12.03.2020 – 14:00 – Ultimi aggiornamenti worldwide

Casi: 128.267
Morti: 4.711
Guariti: 68.122
Casi ancora in corso: 55.434

11.03.2020 – 23:00 – Elenco delle attività aperte

11.03.2020 – 21:40 – Dichiarazione del Premier Giuseppe Conte

APERTI

  • Negozi e attività commerciali alimentari, prima necessità, farmacie e parafarmacie
  • Permesse le attività con consegna domicilio
  • Garantiti servizi pubblica utilità, trasporti, servizi postali, bancari, assicurativi
  • Tutta la filiera zootecnica e agroalimentare
  • Edicole di giornali
  • Tabaccai
  • Benzinai

APERTI MA CON REGOLE DI SICUREZZA

  • Attività produttive, fabbriche, aziende se assumono protocolli di sicurezza al fine di evitare il contagio.
  • Vanno incentivate ferie, congedi retribuiti e chiusi i reparti non indispensabili per la produzione

CHIUSI

  • Chiusura attività commerciali, vendita al dettaglio, parrucchieri, centri estetici

L’elenco non è, ovviamente, esaustivo di tutte le condizioni.

11.03.2020  – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ci sono anomalie nei dati del 01.03.2020 che ricomprende alcuni casi precedentemente non conteggiati e il 10.03.2020 in cui mancano dei dati della regione Lombardia. Il giorno 11.03.2020  accumula, nei soli dati dei contagiati positivi, quindi non decessi, circa 600 casi tutti in Lombardia riferiti al 10.03.2020.

11.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

 

11.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.


11.03.2020 – 17:30 – L’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO/OMS) ha dichiarato l’epidemia di coronavirus come “pandemia” globale per pericolosità e tasso di diffusione.

11.03.2020 – 10:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

11.03.2020 – 00:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

10.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora.

10.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.


[10.03-15:40] #Khuzestan #Alborz #Iran +27 morti +218 gravemente intossicati per aver bevuto alcol industriale con la convinzione, circolante su chat, di combattere il #coronavirus #COVID19

09.03.2020 – 21:40 – Il Premier Giuseppe Conte durante la conferenza stampa ha dichiarato:

  • Non ci sono più zone rosse: tutta Italia deve avere un comportamento protettivo
  • Le nuove misure sono nel DPCM che sarà in Gazzetta Ufficiale stasera ed entrerà in vigore domani
  • Divieto assembramento all’aperto di locali aperti al pubblico
  • Si potrà circolare solo per: comprovate ragioni lavoro, casi di necessità o motivi di salute
  • La durata dell’estensione delle norme in tutta Italia sarà valida fino al 03.04.2020
  • Sospese le attività didattiche, scuole o università fino al 03.04.2020
  • Se richiesti di giustificare lo spostamento è sufficiente l’autocertificazione e devono essere veritiere.
  • Non è prevista una limitazione dei trasporti pubblici

09.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora.

09.03.2020 – 18:00 – Chiusi tutti gli impianti sciistici dopo che alcuni gestori hanno fatto delle dissennate pubblicità in difformità al DPCM del 08.03.2020

09.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

09.03.2020 – 16:50 – In Germania sono stati registrati i primi 2 decessi per coronavirus con +1150  casi positivi.

08.03.2020 – 21:00 – Durante la rivolta nel carcere di Modena (vedi nostra nota 08.03.2020 – 15:00) per protestare rispetto ai rischi del coronavirus un detenuto è morto.

08.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora.

07.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

08.03.2020 – 15:00 – È in corso una rivolta nel carcere di Modena con i detenuti che protestano per i rischi collegati al coronavirus. Dall’esterno è visibile del fumo per un incendio appiccato con ogni probabilità dai detenuti.

08.03.2020 – 14:00 – India eseguiti primi su pazienti e subito +39 casi positivi. Hanno perso un mese di storico nelle indagini epidemiologiche. Ci aspettiamo, se verranno fatti i test, un’esplosione di casi positivi.

07.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. In Lombardia sono aggregati circa 300 casi non conteggiati nei giorni precedenti.

Spalmando i 300 casi aggiunti oggi in Lombardia in maniera proporzionale nei 3 giorni precedenti (4, 5 e 6 marzo 2020) l’andamento indicativo è il seguente.

07.03.2020 – 18:00 – Ha iniziato ad essere operativa la Centrale Remota di Soccorso Sanitario (CRSS) ed è previsto il trasferimento dalla Lombardia in altre regioni di pazienti in terapia intensiva.

07.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

07.03.2020 – 14:00 – Non è una normale influenza.

07.03.2020 – 00: 00 – Al largo del porto di San Francisco, in California sono state poste in quarantena 3533 persone (di cui 2422 passeggeri) a bordo della nave da crociera Grand Princess. Sono stati eseguiti 46 tamponi e di questi 21 sono risultati positivi. Nelle prossime ore verrà fatto il tampone a tutti i passeggeri.

06.03.2020 – 19:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00.

06.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora.

06.03.2020 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

06.03.2020 – 16:00 – Superati i 100.000 casi al mondo

06.03.2020 – 08:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 16:00 del giorno precedente.

05.03.2020 -19:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 16:00 del giorno precedente.

05.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora.

05.03.2020 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

05.03.2020 -14:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00 del giorno precedente.

05.03.2020 -11:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00 del giorno precedente.

05.03.2020 – 00:00 – Il Governatore della California Gavin Newsom ha dichiaro lo STATO DI EMERGENZA SANITARIA nella Contea di Los Angeles per il rapido incremento di casi di coronavirus

04.03.2020 – 22:00 Testo integrale del Dpcm 4 marzo 2020 – Coronavirus (PDF)

04.3.2020 – 20:00 – Numero tamponi per regione e percentuale di positivi. Dati aggiornati alle 17:00 del 03.03.2020

04.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora.

04.03.20202 – 18:00 – Il Presidente del Consiglio Conte e la Ministra Azzolina hanno confermato la chiusura delle scuole dal 5 al 15 marzo compresi.

04.03.2020 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

04.3.2020 – 15:00 – Numero tamponi per regione e percentuale di positivi. Dati aggiornati alle 17:00 del 03.03.2020

04.03.2020 – 14:00 – L’Agenzia Ansa e SkyTG24 informano che sarà disposta la chiusura delle scuole ed università da domani (05.03.2020) fino a metà marzo. I tempi tecnici del decreto rinviano l’ufficialità di qualche ora.
Alle 14:20 fa Ministra Lucia Azzolina ha detto che la comunicazione non è stata ancora formalizzata.

 

03.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora. Ad oggi i tamponi confermato da Istituto Superiore di Sanità sono il 99,987%

03.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

02.03.2020 – 19:00 – Scuole ed università chiuse ad oggi.

02.03.2020 – 18:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00 del giorno precedente.


02.03.2020 – 11:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00 del giorno precedente.

02.03.2020 – 08:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00 del giorno precedente.

02.02.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora.

02.03.2020 – 18:00 – Aggiornamento dei casi in Italia da parte del Dipartimento della Protezione Civile.

02.03.2020 – 11:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00 del giorno precedente.

02.03.2020 – 02:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00 del giorno precedente.

02.03 – 00:20 – Il Ministro della Salute egiziano Hala Zayed ha dichiarato che su 1443 casi sospetti esaminati 1 soltanto è confermato come paziente con coronavirus.

02.03.2020 – 00:00 – Dati aggiornati a livello globale ad esclusione della Cina che sono riferiti alle 23:00 UTC+1 del giorno precedente. I dati italiani sono delle 17:00 del giorno precedente.

02.03.2020 – 00:00 – Aggiornamento dei casi in Italia dall’inizio dell’epidemia ad ora.