Cina – COVID19

Questo documento riporta, aggiornate, le informazioni sul COVID19 provenienti dalla Cina. Complessa la ricostruzione della situazione del COVID19 in Cina. Alcune fonti estere forniscono informazioni difficilmente riscontrabili vista la totale mancanza di aggiornamento delle fonti ufficiali. Di seguito alcune notizie per un utile promemoria.
Altre informazioni sono disponibili qui: Leggi le ultime notizie – Archivio 2020 – Archivio 2021– Un anno di COVID19
I numeri del coronavirus – Archivio opendata in Github – Coronavirus visone

CRONOLOGIA INVERSA

14.01.2021 – 02:00 – L’agenzia di stampa Nuova Cina riporta la notizia del primo caso italiano risalente al 19.11.2019

14.01.2021 – 00:00 – Le agenzie cinesi riportano il primo decesso da COVID19 in Cina dopo 8 mesi.

12.01.2021 – 08:00 – Forte preoccupazione in tutta la Cina per il rischio di infezione in occasione del Capodanno lunare (12 febbraio).

08.01.2021 – 23:00 – Ufficiale – La Cina ha riportato +71 nuovi casi nelle ultime 24 ore.
Di questi 17 casi di “trasmissione locale” di COVID19 (di cui 14 in Hebei e in Liaoning) a cui si sommano 16 casi dall’estero e altri 38 “casi asintomatici”.

08.01.2021 – 08:00 – L’area del distretto di Shunyi, Pechino sono in lockdown fino al completamento dei test di massa. Il blocco coinvolge +518.000 dei 1.2 milioni di abitanti della zona.

08.01.2021 – 08:00 – Ufficiale – Hebei ha 17 aree a “medio rischio” e 1 area ad “alto rischio”

08.01.2021 – 06:00 – Ufficiale – Nella città Shijiazhuang dal 2 al 7 gennaio 2021 sono stati registrati +231 casi di COVID19 di cui 83 con sintomi e 148 asintomatici

07.01.2021 – 03:00 – Ufficiale – La città Shijiazhuang, capitale della provincia di Hebei in Cina è stata messa in lockdown. La prefettura ha +11 milioni di abitanti, la città si stima +2,5 milioni.

06.01.2021 – 12:00 – Il distretto di Gaocheng di Shijiazhuang è stato classificato come area ad alto rischio per COVID-19 ed è stato messo in lockdown.

06.01.2021 – 10:00 – Pubblicato dalla Commissione municipale di Shijiazhuang per l’ispezione della disciplina ha pubblicato un rapporto sulla responsabilità della prevenzione e del controllo epidemico del distretto di Gaocheng. In particolare hanno ricevuto ammonimenti disciplinari del Partito Comunista per negligenza nell’applicazione delle procedure anti COVID19. Sono indicati, e questo ci permette di definire le aree geografiche, il vice capo del governo distrettuale di Gaocheng e vice comandante del quartier generale di pronto intervento del distretto, Nie Xiaonan, un funzionario della municipalità di Gaocheng e Sun Guohui, un quadro del villaggio di Gaocheng. (fonte1, permalink1; fonte2, permalink2)

04.01.2021 – 12:00 – Alcuni dei pazienti positivi al COVID19 in Hebei si sarebbero resi irreperibili.

03.01.2021 – 16:00 – Sono segnalati dei casi di pazienti positivi al COVID19 in alcuni villaggi in Hebei.

31.12.2020 – 14:00 – Cina. L’agenzia governativa Chinese Center for Disease Control and Prevention ha comunicato oggi di aver individuato a Shanghai in una donna (23 anni in rientro dal Regno Unito) la variante inglese del COVID19 il 14.12.2020

29.12.2020 – Non ufficiale – Secondo una fonte a Macao nella contea di Lu, nella provincia di Sichuan, prefettura di Luzhou in Cina ci sarebbero stati +30.000 casi in due giorni.

29.12.2020 – Non ufficiale – Secondo questo video (ci sono ulteriori testimonianze simili in rete) nella città di Dailan le persone protesterebbero e griderebbero dalle finestre perché chiuse e senza cibo. Video e contenuti sono da verificare.

25.12.2020 – Ufficiale. Nella città di Dalian sarebbe stato deciso (secondo alcuni giornali locali la decisione dovrebbe essere certa e ufficiale) uno screening sull’intera popolazione (i cui dati risalgono a 10 anni fa quando contava circa 7 milioni di abitanti). L’iniziativa appare del tutto sproporzionata.

24.12.2020 – Ufficiale – Aggiunti altri 7 casi. Il numero totale (non fornito ufficialmente) dovrebbe quindi essere di 33 casi.

23.12.2020 – Ufficiale – Un aggiornamento (fonte, permalink) riferito alle 00:00 del 22.12.2020 porta il totale dei casi a 26 di cui 20 asintomatici. La fonte è il canale WeChat di Dalian Municipal People’s Government.

22.12.2020 – Ufficiale – Durante una conferenza stampa la municipalità ha informato che ci sono +17 casi COVID19 positivi di cui 5 asintomatici.

20.12.2020 – Non ufficiale – Il porto di Dalian è chiuso e le navi non possono sbarcare. L’area dei container frigoriferi appare vuota e chiusa. Alcuni operatori hanno chiesto spiegazioni ma non esiste una risposta ufficiale. L’area portuale era già stata contingentata nelle presenze dei lavoratori da settembre 2020.

Immagine di repertorio del porto di Dalian

18.12.2020 – (data indicativa) Non ufficiale – Nella città di Dalian sono stati segnalati alle autorità prima 7 poi 12 casi di persone COVID19 positive

15.12.2020 – Ufficiale. Nella città di Dalian, provincia del Liaoning è stato segnalato 1 caso di un paziente positivo. Le fonti ufficiali riportano che operava “nella catena del freddo” e un’altra fonte “lavorava in un ristorante”. È Stato avviato un test di massa. Non sono noti ne il numero e nemmeno le aree coinvolte. La città ha una dimensione di 110×100 km.

Questa voce è stata pubblicata in epidemia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.