Russia – COVID19

Questo documento riporta, aggiornate, le informazioni sul COVID19 provenienti dalla Russia. Di seguito alcune notizie per un utile promemoria.
Altre informazioni sono disponibili qui: Leggi le ultime notizie – Archivio 2020 – Archivio 2021– Un anno di COVID19
I numeri del coronavirus – Archivio opendata in Github – Coronavirus visone

CROLONOLOGIA INVERSA

07.11.2021 – 13:00 – Russia – La Pravda ha fornito i dati delle vittime di COVID19 fino al 06.11.2021. Segnala +281.000 nuovi casi in una settimana e precisa che i dati sanitari (provvisori) si attestano sui +250.000 morti mente l’agenzia statale #Rossstat stima +1.000.000 morti. Fonte

06.11.2021 – 11:00 – Russia +41335 nuovi casi in 24 ore. Il valore più alto da inizio pandemia.

31.10.2021 – 02:00 – Russia. Preoccupazione per aumento contagi e decessi  con +40.251 casi e +1.160 morti nelle ultime 24 ore (1 morto ogni minuto). Chiuse tutte le attività lavorative dal 30.10 al 07.11.2021. Lockdown per over 60 non vaccinati.

27.10.2021 – 22:00 – Russia. Preoccupazione per aumento contagi e decessi  con +36.582 casi e +1.123 morti nelle ultime 24 ore (1 morto ogni minuto). Chiuse tutte le attività lavorative dal 30.10 al 07.11.2021. Lockdown per over 60 non vaccinati.

25.10.2021 – 11:00 – Russia. Preoccupazione per aumento contagi e decessi  con +37930 casi e +1069 morti nelle ultime 24 ore (1 morto 1,3 minuti). Chiuse tutte le attività lavorative dal 30.10 al 07.11.2021. Lockdown per over 60 non vaccinati.

20.10.2021 – 16:00 – Russia – Preoccupazione in Russia per aumento contagi e decessi. A Mosca chiuse tutte le attività lavorative dal 30.10 al 07.11.2021. Lockdown per over 60 non vaccinati.

30.04.2021 – 23:00 – Russia. Rosstat , Agenzia federale russa per le statistiche, ha fornito dei nuovi dati indicando che nell’ultimo mese ci sono stati +191.000 morti di cui +23.715 per le conseguenze del COVID19. Secondo i calcoli di Reuters sono +400.000 i decessi in eccesso rispetto agli anni precedenti da aprile 2020 a marzo 2021. Questo il testo:

Russia recorded more than 400,000 excess deaths from last April to this March during the COVID-19 pandemic, according to Reuters calculations based on data from the state statistics agency published on Friday.
Excess death figures, which some epidemiologists say are the best way to measure the true toll from COVID-19 given that counting methods vary between countries, surpass official COVID-19 death figures in many countries.
Excess deaths are typically defined as the difference between the observed numbers of deaths in specific time periods and expected numbers of deaths in the same time periods.
Rosstat, the statistics agency, said Russia recorded around 250,000 deaths related to COVID-19 from last April to this March.
The death rate was around 25% higher in March 2021 compared with the same month a year ago, when Moscow authorities imposed lockdowns on March 30, 2020, and grounded international flights to contain the virus.
Rosstat said that more than 191,000 people had died last month, including 23,715 from causes related to COVID-19.
Russia’s official coronavirus task force said on Friday that the authorities had recorded more than 4.8 million cases nationwide since the start of the pandemic. Fonte: Reuters

08.02.2021 – 12:00 – Russia. Rosstat, Agenzia federale russa per le statistiche, ha fornito dei nuovi dati confermati da Tat’jana Golikova Vicepresidente del governo della Federazione Russa sul numero di decessi da COVID19. Il dato aggiornato è di 162.429 morti. I decessi hanno avuto come “causa principale il COVID19 e sono stati tutti confermati”.
I dati ufficiali finora disponibili indicavano 77.068 morti per COVID19 in Russia nel periodo 01.01.2020-31.01.2021. Nel solo mese di Dicembre 2020 ci sono stati 44.435 morti.

28.12.2020 – 21:00 – Russia. Rosstat, Agenzia federale russa per le statistiche, ha fornito dei nuovi dati confermati da Tat’jana Golikova Vicepresidente del governo della Federazione Russa sul numero di decessi da COVID19.
I dati ufficiali finora disponibili indicavano 54.559 morti per COVID19 in Russia nel periodo 01.01.2020-30.11.2020. Rosstat ha confermato un eccesso di mortalità di 229.700 casi di cui oltre l’80% (+183.760) riferibile al COVID19. Di questi +26.000 nel solo mese di novembre 2020.
La dichiarazione di Golikova è stata “oltre l’80% è per causa del COVID19” e qualche agenzia ha scritto “81%”. Per questo motivo i numeri riportati da molte agenzie sono diversi dai nostri.
Di conseguenza il numero dei morti (fino a tutto novembre 2020) passa da circa 55.000 del dato ufficiale (ancora confermato dalle autorità sanitarie russe) a circa 184.000 desunto dai dati Rosstat.
Ci sono inoltre altri +46.000 morti in eccesso rispetto agli anni precedenti e la cui causa non è (e non sarà) accertata.

 

Questa voce è stata pubblicata in epidemia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.